'NOI pubblico'. Dalla Calabria una battaglia per la Sanità pubblica e il Lavoro stabile

'NOI pubblico'. Dalla Calabria una battaglia per la Sanità pubblica e il Lavoro stabile

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Un segnale di difesa della sanità pubblica martoriata da miliardi di tagli, specie nel Mezzogiorno, negli ultimi 30 anni da governi di ogni segno politico.

Non solo però una campagna contro i tagli e le privatizzazioni del sevizio sanitario pubblico, ma anche una battaglia per il lavoro e la stabilizzazione dei lavoratori precari.

Cosa è successo in Calabria?

È partita NOI Pubblico una la campagna organizzata dal sindacato di base USB per non "accettare passivamente la distruzione dei servizi pubblici attraverso privatizzazioni, tagli, precariato non è l’unica via percorribile e di certo non è quella sulla quale abbiamo deciso di camminare. racconta le lotte condotte a difesa dei servizi pubblici, condotte con determinazione e che spesso colgono l’obiettivo."

"Perché - come spiegano dall'USB del Pubblico Impiego - il sindacato è passione, onestà, tenacia e, perché no, un pizzico di lucida follia!"

Giungiamo ad un altro aspetto di questa campagna. Dal sindacato di base spiegano che "Grazie alla lotte organizzate dall’USB, la Regione Calabria ha stabilizzato più di 700 dei 1500 precari assunti dall'inizio della pandemia, con contratto in scadenza al 31 dicembre 2021. Questo personale servirà anche quando la pandemia sarà finita per scongiurare il collasso della sanità regionale, considerato che negli ultimi undici anni si sono persi ben 4000 operatori sanitari!"

Un beneficio che si estende dai lavoratori ai cittadini calabresi, ai quali può essere garantito meglio un diritto fondamentale, quello alla Salute.

Dall'USb ricordano che "ad oggi la Calabria ha i livelli di assistenza più bassi d'Italia e tra gli ultimi in Europa."

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Covid 19: la situazione in Russia di Marinella Mondaini Covid 19: la situazione in Russia

Covid 19: la situazione in Russia

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Camilla e la città di Omelas di Antonio Di Siena Camilla e la città di Omelas

Camilla e la città di Omelas

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

I migranti in Libia: “Riportateci a casa” di Michelangelo Severgnini I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti