NYT: Attacco droni a base USA in Siria, è stata la risposta dell'Iran agli attacchi israeliani

NYT: Attacco droni a base USA in Siria, è stata la risposta dell'Iran agli attacchi israeliani

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Un attacco di droni contro base illegale degli Stati Uniti nel sud della Siria il mese scorso è stata una rappresaglia iraniana per gli attacchi aerei israeliani sul paese arabo, hanno svelato funzionari americani e israeliani al New York Times in un articolo pubblicato venerdì scorso.

Secondo il rapporto, il 20 ottobre sono stati lanciati cinque "droni suicidi" contro la base di al-Tanf. Due sono esplosi all'impatto, caricati con cuscinetti a sfera e schegge con un "chiaro intento di uccidere", ha precisato al giornale un alto funzionario militare degli Stati Uniti.

Secondo il quotidiano, questa è la prima volta che l'Iran conduce un attacco militare diretto contro gli USA in risposta ad un attacco israeliano, quella che appare come un'escalation di tensioni tra Iran e ′ Israele  e una nuova minaccia per le truppe americane in Medio Oriente.

Non sono stati segnalati morti o feriti a seguito dell'attacco.

All'epoca, il portavoce del Pentagono John Kirby lo definì un "attacco complesso, coordinato e deliberato", senza fornire ulteriori dettagli.

Secondo il rapporto, poiché tre dei droni non sono esplosi, i funzionari statunitensi sono stati in grado di studiarli e determinare che utilizzavano la stessa tecnologia degli UAV utilizzati dalle milizie sostenute dall'Iran in Iraq.

Le truppe statunitensi sono di stanza ad al-Tanf per addestrare gruppi armati per continuare a destabilizzare la Siria. La base si trova anche su una strada che funge da collegamento vitale per le forze sostenute dall'Iran da Teheran fino al sud del Libano e Israele.

Secondo il rapporto, la maggior parte dei 200 soldati americani di stanza nella base erano stati evacuati poche ore prima dell'attacco, dopo essere stati informati dall'intelligence israeliana.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti