Tuttavia, dopo quel periodo di tempo, il volume della produzione di vaccini aumenterà e "ci sarà luce alla fine del tunnel", secondo il magnate

Per Bill Gates nei prossimi mesi "cattive notizie" dal Covid e poi "luce in fondo al tunnel"


Il co-fondatore di Microsoft Bill Gates ha previsto, ieri, che le notizie sulla pandemia di coronavirus che arriverà nei prossimi otto mesi saranno principalmente negative.
 
"Con l'inverno, quando fa più freddo, il virus si moltiplicherà di più quando passiamo più tempo in casa , quindi non va bene. E poi c'è un po' di fatica, sarà più difficile fare certe cose che le persone devono fare, come restare lontano dagli amici ", ha detto Gates durante un'intervista a" The Daily Show ".
 
"Durante i prossimi sei-otto mesi, le notizie saranno per lo più negative", ha predetto il magnate, aggiungendo che dopo quel periodo il volume della produzione di vaccini aumenterà e "ci sarà luce alla fine del tunnel".




 
Le dichiarazioni di Gates arrivano mentre gli Stati Uniti - la nazione più colpita dal virus a livello globale - hanno registrato 200.146 nuove infezioni in un giorno e 2.239 morti, il numero più alto dal 7 maggio. Nel frattempo, l'OMS ha riferito ieri che in Europa ogni 17 secondi una persona muore per covid-19.
 
In precedenza, Gates aveva previsto  che dopo la pandemia di coronavirus si svolgerà solo la metà dei viaggi di lavoro, mentre scomparirà più di un terzo dell'orario di ufficio. 



 
 
 

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti