Putin ha approvato il rinvio del pagamento del debito cubano

Putin ha approvato il rinvio del pagamento del debito cubano

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Continua il rapporto ‘speciale’ tra Russia e Cuba. Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che ratifica quattro protocolli degli accordi di prestito intergovernativi russo-cubani che concedono all'Avana una dilazione dei pagamenti, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Prensa Latina. 

Il documento è stato ratificato l'8 giugno dal Consiglio della Federazione Russa (Senato) e il 24 maggio dalla Duma di Stato (Camera bassa del Parlamento).

Durante il dibattito sulla questione alla Camera alta, i senatori hanno sottolineato che l'estensione di questi accordi permetterà di fornire assistenza a Cuba nel finanziamento delle forniture di petrolio e contribuirà a rafforzare le posizioni della Russia in America Latina.

Il Comitato per gli affari internazionali del Consiglio della Federazione ha osservato che la cooperazione tra Cuba e la Russia è di particolare importanza per il Paese.

"Fornire assistenza all'amica Repubblica di Cuba nel settore del finanziamento dell'approvvigionamento di petrolio e dei suoi derivati contribuirà a rafforzare le posizioni politiche della Federazione Russa in America Latina", ha sottolineato il comitato.

Uno dei protocolli modifica l'accordo bilaterale sulla concessione di un prestito statale, datato 30 gennaio 2009, e un altro sull'approvazione di un credito per finanziare la fornitura di petrolio e dei suoi derivati a Cuba, siglato il 20 marzo 2017.

Altri due estendono i rispettivi accordi tra Mosca e L'Avana sulla concessione di prestiti per finanziare la fornitura di petrolio e derivati all'isola caraibica, firmati il 13 dicembre 2017 e il 19 luglio 2019.

Tra il 2006 e il 2019, la Russia ha fornito a Cuba prestiti statali all'esportazione per un importo equivalente a due miliardi e trecento milioni di dollari, si legge nella nota esplicativa della nuova legge.

I fondi sono stati concessi alla maggiore delle Antille per finanziare progetti nei settori dell'energia, della metallurgia, delle infrastrutture di trasporto e della fornitura di prodotti per sviluppare e sostenere la sua economia.

A causa della difficile situazione del Paese, dovuta all'inasprimento del blocco statunitense e all'impatto della crisi causata dalla pandemia di Covid-19, Cuba ha smesso di rimborsare i prestiti statali erogati dalla Russia dall'inizio del 2020 e a settembre ne ha chiesto la ristrutturazione.

A seguito della richiesta dell'Avana di rivedere i termini di rimborso dei debiti del prestito statale russo, il 7 agosto 2021 le parti hanno firmato protocolli intergovernativi per differire i pagamenti.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...