Slovacchia, vicepremier Taraba: "Fico sopravviverà"

Slovacchia, vicepremier Taraba: "Fico sopravviverà"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il vice primo ministro slovacco Tomas Taraba ha dichiarato alla BBC che Fico "non è in pericolo di vita al momento". "Penso che alla fine sopravviverà", ha detto, sottolineando che l'operazione a cui è stato sottoposto il premier slovacco è andata bene.

L'ex presidente della polizia Stefan Hamran afferma che finora sembra un "fallimento fatale della sicurezza del primo ministro". Nel video dopo che Robert Fico è stato colpito, è stato colto di sorpresa dal modo caotico in cui le guardie di sicurezza gli correvano intorno. Avrebbero dovuto portare immediatamente l'auto con lui all'ospedale.

Il presidente russo Vladimir Putin ha accolto con indignazione la notizia del tentato omicidio del primo ministro slovacco Robert Fico. Il leader russo lo ha affermato in un telegramma alla presidente slovacca Zuzana Caputova.

“Ho appreso con indignazione dell'attentato alla vita del presidente del governo della Repubblica slovacca, Robert Fico. Questo crimine mostruoso non può avere alcuna giustificazione”, ha detto Putin. Ha sottolineato di conoscere Fico come una persona volitiva e coraggiosa e spera che questi tratti morali aiuteranno il Primo Ministro slovacco a resistere a questa difficile situazione. Il presidente della Russia ha chiesto a Caputova di trasmettere a Fico parole di “sincero sostegno” e l'augurio di una piena ripresa il prima possibile.


L'aggressore che ha tentato di assassinare il Primo Ministro slovacco Robert Fico ha usato un'arma a canna corta legalmente registrata per sparare, secondo quanto riferito dalll'agenzia di stampa Dennik N. L'attentatore è un uomo nato nel 1953, ha il media slovacco.

Anche il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyi ha condannato l'attentato contro Robert Fico, avvenuto oggi. "Condanniamo fermamente questo atto di violenza contro il capo del governo del nostro vicino Stato partner. Tutti gli sforzi dovrebbero essere mirati a garantire che la violenza non diventi la norma in nessun Paese”.

Zelensky ha augurato a Fico una pronta guarigione ed ha espresso solidarietà al popolo slovacco.

Il primo ministro britannico Rishi Sunak si è detto "scioccato" dalla notizia dell'attacco a Fico. "Tutti i nostri pensieri sono con il Primo Ministro Fico e la sua famiglia", ha scritto su X.

A nome del governo italiano, il presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha espresso il suo sostegno a Fico e la più ferma condanna di "ogni forma di violenza e di attacco ai principi cardine della democrazia e della libertà".

"La Spagna è vicina a Robert Fico, alla sua famiglia e al popolo slovacco in questi momenti estremamente difficili", ha scritto il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez sul suo account X. "Niente può giustificare la violenza", ha sottolineato.

Sul profilo Facebook ufficiale di Robert Fico è stata pubblicata una dichiarazione: "È stato colpito più volte e attualmente è in pericolo di vita", si legge, aggiungendo che "le prossime ore saranno decisive".

Cuba ha condannato fermamente l'attacco a Fico. "A nome del popolo e del governo cubano, esprimo la nostra solidarietà e i nostri auguri di pronta guarigione", ha scritto il presidente cubano Miguel Díaz-Canel sui social media.

16:32 - Il partito Voce invita tutti "i partiti politici, i gruppi sociali, gli opinionisti, il terzo settore e i media a condannare congiuntamente e inequivocabilmente questo attacco nei termini più forti possibili e a non sostenere con le loro azioni l'incitamento all'odio in Slovacchia". I rappresentanti del partito hanno accusato l'opposizione e i media dell'attacco al Primo Ministro Fico.

16:30 - Alla luce degli eventi attuali, il Presidente eletto Peter Pellegrini termina prematuramente il suo soggiorno all'estero e torna in patria. Ne dà notizia Patrícia Medve? Macíková.

16:23 - Eduard Chmelár, consigliere del primo ministro, afferma che l'attenato al primo ministro è la peggiore situazione nella storia moderna della Slovacchia ed è il risultato di un'atmosfera di divisione e della polarizzazione della società. L'ha definita una "conseguenza naturale" della situazione.

"Non sarebbe potuta finire in un altro modo. Non dobbiamo incolparci l'un l'altro ora, ma fare appello all'intera società affinché ci sia calma", ha detto, aggiungendo che è importante che il caos non continui. Ha apprezzato che l'opposizione abbia annullato le proteste di oggi.

 

Il primo ministro slovacco Robert Fico è stato ferito in una sparatoria dopo una riunione di gabinetto.

Fico è attualmente ricoverato in ospedale.

Le prime immagini dell'attentato subito dal premier slovacco



L'attenatato è avvenuto nella città di Handlová. Quando Robert Fico è uscito dall'edificio dove si era riunito con i membri del suo governo, si è avvicinato alla folla che lo aspettava e si sono sentiti diversi spari.

15:17 - Il media slovacco Topky : "Non ci sono ancora informazioni ufficiali sulle condizioni del primo ministro. Secondo le nostre informazioni avrebbero dovuto essere sparati quattro colpi, tre dei quali avrebbero colpito il primo ministro. Alcuni testimoni oculari affermano che è stato colpito allo stomaco, al petto e alla testa."

Sui social media sono apparse le prime immagini del primo ministro slovacco Robert Fico dopo che gli hanno sparato vicino all'edificio dove si era riunito con i membri del suo governo.

La Presidente slovacca Zuzana Caputová si è detta "totalmente scioccata dall'attacco brutale e sconsiderato" a Fico. "Gli auguro grande forza in questo momento critico e una pronta guarigione. Il mio pensiero va anche alla sua famiglia e ai suoi cari".

 

Un uomo di 71 anni di Levice sarebbe l'autore dell'attentato a Robert Fico, secondo la televisione Joj. Markíza parla invece di un uomo di mezza età. Secondo Denník N, il premier è fuori pericolo di vita. Ha ferite all'addome e apparentemente alle braccia e alle gambe.

Come riporta anche Sputnik, Il primo ministro slovacco era cosciente quando è stato portato in ospedale e le sue funzioni vitali si sono stabilizzate, secondo quanto reso noto dal nosocomio dove Fico sta ricevendo le cure necessarie.

"Sono rimasto inorridito nell'apprendere che il Primo Ministro Robert Fico è stato bersaglio di un attentato dopo una riunione di governo a Handlová e ha riportato ferite da arma da fuoco durante l'incontro con la popolazione. Sono inorridito da ciò che può provocare l'odio verso un'altra opinione politica. Non dobbiamo necessariamente essere d'accordo su tutto, ma ci sono molti modi in cui possiamo esprimere il nostro disaccordo in modo democratico e legale. L'assassinio di uno dei più alti funzionari costituzionali è una minaccia senza precedenti per la democrazia slovacca. Se esprimiamo altre opinioni politiche con le armi nelle piazze piuttosto che nei seggi elettorali, minacciamo tutto ciò che abbiamo costruito insieme in 31 anni di sovranità slovacca", ha scritto il presidente eletto Peter Pellegrini. Ha poi augurato al Primo Ministro una pronta guarigione. "E desidero vivamente che un atto così insensato e brutale diventi oggetto di condanna universale", ha aggiunto. 

IN AGGIORNAMENTO


La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La dittatura del pensiero liberal di Giuseppe Giannini La dittatura del pensiero liberal

La dittatura del pensiero liberal

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti