Sterminio a Gaza. Funzionaria del Dipartimento di Stato si dimette: "E' orribile"

Sterminio a Gaza. Funzionaria del Dipartimento di Stato si dimette: "E' orribile"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

In un'intervista alla CNN, Annelle Sheline, ha spiegato perché ha deciso di dimettersi dal ruolo di funzionario del Dipartimento di Stato staunitense che ricopriva.  

“Ho una figlia piccola e ho pensato se in futuro mi avesse chiesto: 'Cosa stavi facendo mentre accadeva tutto questo? ‘Eri al Dipartimento di Stato.’ "Voglio poterle dire che non sono rimasta in silenzio", ha dichiarato, mercoledì scorso, Annelle Sheline, una funzionaria degli affari esteri presso "l'Ufficio statunitense per la democrazia, i diritti umani e il lavoro, annunciando le sue dimissioni."

Nel proseguo dell'intervista, Sheline ha spiegato di essere rimasta commossa dalle parole di Aaron Bushnell, il militare statunitense che ha deciso di immolarsi davanti all'ambasciata israeliana in un'azione di protesta contro la guerra a Gaza.

L'ex funzionaria del Dipartimento di stato ha denunciato il sostegno incondizionato del governo Joe Biden a Israele, definendo tale politica orribile. In questo senso, ha avvertito che queste azioni sono in diretto conflitto con i valori americani, "ma la leadership non ascolta".

Si tratta di un nuovo caso di dimissioni eccellenti nel Dipartimento di Stato. Ad ottobre aveva fatto scalpore il caso di Josh Paul, ex responsabile dei trasferimenti di armi del Dipartimento, che aveva rinunciato al suo incarico per protestare contro i bombardamenti su Gaza.

Intanto nella striscia, con il complice e diretto aiuto dell'amministrazione Biden, i massacri di palestinesi sono sotto gli occhi dell’opinione pubblica mondiale con più di 32.500 persone morte, per la maggior parte donne e bambini.

-----------------

L'Associazione "Gazzella" (www.gazzella-onlus.com) è da anni impegnata nel portare assistenza e cure ai bambini palestinesi feriti da armi di fuoco (soprattutto a Gaza). Con lo sterminio in atto e la popolazione allo stremo sono molti i progetti in corso con 4 associazioni affiliate presenti nella Striscia.

LAD EDIZIONI sostiene le attività di "Gazzella" e ACQUISTANDO QUI 
"Il racconto di Suaad" - prigioniera palestinese - (Edizioni Q con la nostra collaborazione) sosterrete i prossimi progetti di "Gazzella" per la popolazione di Gaza: 


 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo di Geraldina Colotti Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo

Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario di Michele Blanco Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti