/ Susan Sarandon: "Non voto con la mia vagina. Si tratta di qualcos...

Susan Sarandon: "Non voto con la mia vagina. Si tratta di qualcosa di molto più importante"

 



"La ragione per cui siamo in questa situazione è perché ognuno ha votato per troppo tempo il minore dei due mali. E' importante avere un nuovo partito e candidati indipendenti. Hillary Clinton vincerà quasi certamente, ha dietro i neo-conn, tutta la stampa, la finanza. Tutti con lei", ha dichiarato Susan Sarandon alla BBC in una recente intervista.

Alla domanda del giornalista se non teme una presidenza Trump, la Sarandon risponde. "Sono preoccupata dalle guerre. Sono preoccupata della Siria, TPP, fracking, cambiamento climatico. Non importa chi sarà, non risolveranno queste cose perché il denaro ha preso possesso del nostro sistema.
Per me non importa chi vince tra i due". 

E sul solito mantra quella per cui Boldrini e Boschi hanno speso un pietoso viaggio a Philadelhia: bisogna votare Hillary perché donna:

"Voglio la donna giusta. Ci sono grandi donne che ammiro. Ma non voto con la mia vagina. Si tratta di qualcosa di molto più importante di questo". 

Nei giorni scorsi Susan Sarandon ha dichiarato che voterà per Jill Stein, candidato indipednente dei Verdi. 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa