Trend inflazione in Cina: crescita dei prezzi al consumo rallenta, prezzi di fabbrica in declino

Trend inflazione in Cina: crescita dei prezzi al consumo rallenta, prezzi di fabbrica in declino

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Secondo i dati ufficiali pubblicati giovedì, i prezzi al consumo in Cina hanno registrato un aumento a un ritmo più lento a marzo, mentre il calo dei prezzi di fabbrica si è ampliato, secondo quanto riportato da China Daily.

L'indice dei prezzi al consumo del paese, principale indicatore dell'inflazione, è aumentato dello 0,1 percento su base annua a marzo, rallentando rispetto all'incremento annuale dello 0,7% registrato a febbraio, ha dichiarato il National Bureau of Statistics cinese.

I dati dell'NBS hanno mostrato che la crescita più lenta dei prezzi al consumo è dovuta principalmente alle fluttuazioni nei prezzi alimentari e dei viaggi.

All'interno dell'IPC, i prezzi alimentari sono scesi del 2,7 percento su base annua a marzo dopo una contrazione annuale dello 0,9 percento a febbraio. I prezzi del maiale - un alimento base per le tavole cinesi - sono diminuiti del 2,4 percento a marzo dopo un aumento dello 0,2 percento a febbraio.

In particolare, la crescita dei prezzi dei viaggi è diminuita dal 23,1% a febbraio al 6% a marzo. I prezzi dei biglietti aerei sono diminuiti del 14,7 percento a marzo rispetto a un aumento del 20,8 percento nel mese precedente.

Su base mensile, l'IPC è diminuito dello 1% rispetto a un aumento dell'1% a febbraio.

La crescita del core CPI, che esclude i prezzi alimentari ed energetici volatili e viene considerata un miglior indicatore della relazione domanda-offerta nell'economia, è aumentata dello 0,6 percento su base annua a marzo dopo un aumento dell'1,2 percento a febbraio.

Dong Lijuan, statistico dell'NBS, ha attribuito il rallentamento della crescita dell'IPC a fattori tra cui la diminuzione della domanda dei consumatori dopo le festività e un mercato ben fornito, mentre il PPI è diminuito a causa della ripresa della produzione industriale dopo le festività del Capodanno cinese e dell'abbondante offerta di prodotti industriali.

L'indice dei prezzi alla produzione della Cina, che misura i prezzi di fabbrica, è diminuito del 2,8% su base annua a marzo, in seguito a una diminuzione del 2,7% a febbraio, ha dichiarato l'NBS.

Su base mensile, il PPI è diminuito dello 0,1% a marzo dopo una diminuzione dello 0,2% a febbraio secondo l'NBS.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!" di Marinella Mondaini L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Il mio messaggio a Bengasi di Michelangelo Severgnini Il mio messaggio a Bengasi

Il mio messaggio a Bengasi

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa di Giuseppe Masala Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti