Unione Europea, Spagna: Polizia spara proiettili di gomma contro operai e studenti

Unione Europea, Spagna: Polizia spara proiettili di gomma contro operai e studenti

Foto El Periodico

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Non è la Russia, la Cina, il Venezuela, la Siria o Cuba. Signori e Signore siamo in Spagna, Unione Europea, Occidente dove regna la democrazia che ogni tanto ti rifila qualche sganassone, ma fa nulla, tanto i media tradizionali saranno sempre dalla parte sbagliata della Storia.

A Cadice, in Spagna, da 8 oggi gli operai metalmeccanici scioperano per chiedere migliori condizioni di lavoro, aumenti salariali e protestano contro decenni politiche fatte di licenziamenti e precarietà. I padroni fanno muro ma la lotta operaia non si ferma, anzi, prende vigore dalla solidarietà degli studenti.

Oggi, infatti, per le strade di Cadice stava sfilando un grande corteo di operai, ai quali si sono uniti in solidarietà studenti, comuni cittadini e lavoratori di altre categorie.

 

Improvvisamente la polizia, come hanno denunciato i manifestanti, hanno avviato cariche usando lacrimogeni e spray al peperoncino.

Al Governo in Spagna ci sono socialisti e Podemos che poco o nulla hanno potuto fare contro le rigidità del padronato locale. Infatti, come hanno evidenziato in uno slogan i manifestanti: "¡¡Empresas culpables, Gobierno responsable!!". Imprese colpevoli ma Governo responsabile.

In Italia come in Spagna è necessaria un'altra forza politica che sia parte e on solo a favore dei lavoratori e di chi da anni subisce le politiche neoliberiste imposte dall'Unione Europea.

 

Perire con il "vecchio mondo"? L'Italia e la questione indipendenza di Leonardo Sinigaglia Perire con il "vecchio mondo"? L'Italia e la questione indipendenza

Perire con il "vecchio mondo"? L'Italia e la questione indipendenza

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Genocidio, il tabù della parola di Giuseppe Giannini Genocidio, il tabù della parola

Genocidio, il tabù della parola

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo di Paolo Arigotti La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo

La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo

Meno salari più spese militari di Michele Blanco Meno salari più spese militari

Meno salari più spese militari

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti