Zelensky decreta parti della Russia come "storicamente abitate dagli ucraini"

Zelensky decreta parti della Russia come "storicamente abitate dagli ucraini"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il presidente dell'Ucraina Zelensky, ha firmato un decreto sui "territori della Federazione Russa storicamente abitati da ucraini".

Nel documento, il presidente ucraino accusa Mosca di tentare di "distruggere l'identità nazionale, opprimere gli ucraini e violare i loro diritti e libertà" nella "terra storicamente abitata" da loro, che comprenderebbe l'attuale territorio della regione russa di Krasnodar e le province di Belgorod, Bryansk, Voronezh, Kursk e Rostov. RT ricorda che il regime di Kiev spesso prende di mira queste province con i suoi attacchi missilistici e con droni contro obiettivi civili. Alla fine di dicembre 2023, più di 20 civili sono morti e più di 100 sono rimasti feriti in un bombardamento contro Belgorod, tra cui diversi minorenni.

Nel suo decreto, Zelensky ha ordinato che il Gabinetto dei Ministri, con la partecipazione di esperti internazionali, elabori un piano "per preservare l'identità nazionale degli ucraini", compresi quelli che risiedono nelle regioni menzionate.

Inoltre, il documento chiede di esaminare la questione dei "crimini" presumibilmente commessi contro gli ucraini che vivono o hanno vissuto nei territori in questione a causa della "politica di russificazione forzata, repressione politica e deportazioni degli ucraini". Allo stesso tempo, il decreto invita a intensificare i lavori "per contrastare la disinformazione e la propaganda della Federazione Russa sulla storia e il presente degli ucraini in Russia", nonché a preparare e diffondere "materiali sulla storia di oltre mille anni della formazione dello Stato ucraino, i collegamenti storici delle terre abitate dall'etnia ucraina, con le formazioni statali ucraine in vari periodi storici".

Potrebbe anche interessarti

Una rosa bianca in onore di José Martí di Geraldina Colotti Una rosa bianca in onore di José Martí

Una rosa bianca in onore di José Martí

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario di Michele Blanco Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti