/ Il presidente del Portogallo ammette che il fallimento del Banco ...

Il presidente del Portogallo ammette che il fallimento del Banco Espirito Santo può divenire sistemico

 

Ora che RioForte si sta unendo al fallimento del Banco Espirito Santo (BES),  il presidente del Portogallo Anibal Cavaco Silva - in una dichiarazione d'onestà intellettuale che rappresenta sicuramente una rarità per l'Europa di oggi -  ha avvertito lunedì che i problemi finanziari della prima banca del paese potrebbero incidere in modo ampio nell'economia reale Con le aspettative di crescita del PIL speranza scese ad un misero 0,9% per il 2014, Silva ha dichiarato: "Se alcuni cittadini, alcuni investitori subiscono perdite significative (dal gruppo di Espirito Santo) che possono ritardare le decisioni di investimento, o alcuni di essi possono trovarsi in molto grandi difficoltà non possiamo ignorare che ci sarà un certo impatto sull'economia reale".
Lo riporta Reuters.

Il possibile effetto domino da Zero Hedge:
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa