/ Alto tradimento? L'intelligence Usa oscura informazioni a Trump

Alto tradimento? L'intelligence Usa oscura informazioni a Trump

 

Secondo quanto riporta il ‘Wall Street Journal’ i servizi segreti a stelle e strisce avrebbero deciso di non condividere tutte le informazioni in loro possesso con Donald Trump

 

Grande è la confusione sotto al cielo statunitense. Cresce la sfiducia reciproca tra i servizi di intelligence e il neopresidente Donald Trump. Secondo quanto riportato dal ‘Wall Street Journal’, che cita funzionari dell’intelligence, i servizi segreti a stelle e strisce avrebbero deciso di non condividere tutte le informazioni in loro possesso con Donald Trump a causa dei contatti che membri del suo entourage mantengono con il governo russo e per l’ostilità mostrata dal magnate newyorchese nei loro confronti. 

 

In alcuni casi, funzionari dei servizi segreti hanno deciso di non mostrare a Trump le fonti e i metodi di raccolta delle informazioni.

Metodi e fonti utilizzate per spiare un governo straniero, ad esempio. 

 

I funzionari contattati dal WSJ assicurano di non essere a conoscenza di nessun caso in cui al presidente siano state celate informazioni su minacce alla sicurezza nazionale. Anche se «determinate» informazioni sono state tenute nascoste. 

 

Secondo il WSJ in occasione del prossimo briefing con l’intelligence Trump avanzerà una richiesta ben precisa: «Mostratemi tutte le informazioni». 

 

Intanto la sfiducia reciproca cresce.  

Fonte: Wall Street Journal
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa