Ambasciatore russo a Londra commenta il dispiegamento britannico in Germania

Ambasciatore russo a Londra commenta il dispiegamento britannico in Germania

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di un Altro Punto di Vista

 
Il dispiegamento delle forze armate britanniche in Germania non ridurrà la tensione tra i paesi della NATO e la Russia, ha detto l'ambasciatore russo nel Regno Unito Andrey Kelin in un'intervista con la stazione radio Times.
 
"La NATO sta intensificando la sua presenza lungo i confini della federazione russa. Abbiamo molte manovre ora nel Mar Baltico", ha detto l'ambasciatore russo. "Abbiamo un'aviazione strategica, con testate nucleari, che vola a 20 km vicino ai confini".
L'ambasciatore ha anche accusato la Gran Bretagna di "avvicinarsi sempre di più" ai confini della Russia.
 
Giovedì, il ministro della difesa britannico Ben Wallace ha annunciato il piano per la modernizzazione delle forze armate britanniche intitolato Future Soldier. Tra le altre cose, il documento prevede la creazione di "una rete di hub regionali" in Germania, Kenya e Oman, nonché l'espansione militare britannica in tutto il mondo. Secondo il quotidiano Times, nell'ambito di questo piano, Londra intende stazionare circa 250 unità di equipaggiamento in Germania, tra carri armati, veicoli corazzati e droni. Si presume che in Germania sarà formata la brigata britannica che sarà impegnata in esercitazioni in diversi paesi europei, tra cui Estonia e Polonia.
 
 
 
 
 

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle di Paolo Desogus Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Putin ha preso la decisione di Marinella Mondaini Putin ha preso la decisione

Putin ha preso la decisione

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International... di Savino Balzano Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass: si o no? di Alberto Fazolo Green Pass: si o no?

Green Pass: si o no?

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa di Antonio Di Siena Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"... di Gilberto Trombetta Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti