Ancora problemi per il caccia F-35. Gli Stati Uniti dovrebbero interrompere il costoso programma?

Ancora problemi per il caccia F-35. Gli Stati Uniti dovrebbero interrompere il costoso programma?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

A giugno, solo l'8,7% della flotta di prova del caccia F-35 Lightning II Joint Strike Fighter di Lockheed Martin era pienamente adatto per le missioni, rispetto all'obiettivo dell'80%. Che la flotta di prova raggiunga tale percentuale è necessario per andare avanti con l'ambizioso programma F-35.

 

Michael Peck, direttore del portale specializzato The National Interest, sottolinea che gli aeromobili con piena capacità di svolgere una missione sono quelli che possono svolgere tutte le missioni loro assegnate e che corrispondono a quell'8,7% della flotta di prova. Sono dati provenienti dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, il cui documento con le informazioni sulle prove è stato consultato da POGO (Project On Government Oversight), un'organizzazione senza scopo di lucro che indaga rifiuti, frodi, abusi e conflitti di interesse nel governo Federale degli Stati Uniti

 

Una flotta di prova è un gruppo di aeromobili che subisce una serie di controlli per vedere se hanno la capacità di entrare in combattimento. Nell'attuale flotta di prova dell'F-35 del Pentagono ci sono sei F-35A, sei F-35B del Corpo dei Marines, sei F-35C della Marina e cinque aeromobili delle flotte britannica e olandese per un totale di 23 velivoli. Tutti sono in fase di test presso la base Edwards dell'Aeronautica militare in California e sono i velivoli a cui si riferisce il rapporto.

"Il tasso di giugno è stato in realtà un miglioramento rispetto al mese precedente, quando la flotta ha gestito un tasso del solo 4,7%. Dall'inizio dei test operativi nel dicembre 2018, la flotta ha registrato un tasso medio di piena capacità della missione di solo l'11%", afferma POGO. Lontano dall'80%.

 

"Ad essere onesti, con solo 23 aeroplani che superano i test, è necessario che pochi aeroplani operativi modifichino le percentuali. Tuttavia, meno del 10% di 23 aeroplani sono perfettamente funzionanti, il che significa che i test completi sono limitati a solo un paio di aerei", dice Peck.

 

Ci sono molti fattori che potrebbero aver determinato percentuali così basse. "Lo stato operativo degli aeromobili può essere degradato per motivi quali la mancanza di pezzi di ricambio o un guasto in uno dei sistemi della missione, come radar o strumenti di guerra elettronica", afferma POGO. 

 

E continua: "Secondo fonti del programma F-35, un componente che fallisce spesso è il sistema ad apertura distribuita - Questo sistema avverte [i piloti] di missili in arrivo e genera le immagini nello scafo da $ 400.000 che usa il pilota".

 

L'F-35 può ancora volare con problemi come questo, afferma POGO. Infatti, grazie allo scambio di dati tra aeroplani, parte delle informazioni di un sistema che non funziona in un caccia può funzionare in un altro F-35, in modo che quest'ultimo completi i punti ciechi del suo compagno. "Ma questo funziona solo fino a un certo punto, e per testare appieno le capacità del programma [F-35], tutti i sistemi devono funzionare correttamente", avverte POGO.

 

I problemi nell'interfaccia del costoso casco dell'F-35 sono già emersi nel 2018. Anche problemi nelle gomme e nella fornitura di ossigeno per il pilota. Tra gli altri. 

Potrebbe anche interessarti

"Attuare la Costituzione" sull'autonomia differenziata di Paolo Maddalena "Attuare la Costituzione" sull'autonomia differenziata

"Attuare la Costituzione" sull'autonomia differenziata

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta? di Francesco Santoianni Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta?

Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta?

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Apocalisse epidemica di Damiano Mazzotti Apocalisse epidemica

Apocalisse epidemica