Armi a Taiwan. Gli USA non prenderebbero in considerazione alcuna “linea rossa” della Cina

Armi a Taiwan. Gli USA non prenderebbero in considerazione alcuna “linea rossa” della Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Gli Stati Uniti non terrebbero conto delle dichiarazioni delle autorità cinesi nel caso in cui  imponessero "una linea rossa" per quanto riguarda la fornitura di armi a Taiwan, ha annunciato, ieri, il segretario di Stato americano Antony Blinken.

Blinken ha conferito davanti a una commissione sugli stanziamenti del Senato degli Stati Uniti e, nell'ambito di questa udienza, il senatore repubblicano Bill Hagerty gli ha chiesto se le autorità cinesi avessero fatto notare a Washington che "c'è una sorta di linea rossa" relativa all'intensificarsi delle operazioni militari aiuti a Taiwan.

Secondo Blinken, non ci sono state dichiarazioni del genere dalla Cina. In questo contesto, ha sottolineato che se "hanno mai provato a dire qualcosa del genere, è qualcosa che ovviamente non prenderemmo in considerazione”.

Il segretario di Stato americano ha sottolineato che c'è "un ritardo molto significativo" per quanto riguarda la fornitura di armi a Taiwan. "La sfida che c'è […] è che abbiamo un ritardo, un ritardo molto significativo. Fondamentalmente questo deriva dalle sfide di produzione che abbiamo", ha ricordato, aggiungendo che è necessario lavorare con l'industria per aumentare la capacità produttiva.

All'inizio di marzo, il Dipartimento di Stato americano ha approvato una possibile vendita di munizioni per caccia F-16 a Taiwan. Se l'accordo di vendita, stimato in 619 milioni di dollari, sarà perfezionato, i militari dell'isola, considerata dalla Cina come parte del suo territorio, riceveranno 200 missili antiaerei avanzati a medio raggio AMRAAM e 100 AGM- Missili antiradar 88B HARM.

Per quanto riguarda la vendita, il portavoce del ministero della Difesa cinese Tan Kefei ha condannato la decisione. "L'azione degli Stati Uniti costituisce una flagrante interferenza negli affari interni della Cina, una grave violazione del principio di una Cina e delle disposizioni dei tre comunicati congiunti sino-americani. […] Chiediamo che gli Stati Uniti cessino anche le vendite di armi a Taiwan come i legami militari USA-Taiwan, e di smetterla di intromettersi nella questione", ha avvertito il portavoce.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti