Attacco israeliano provoca morte di civili. Libano: "Non resterà impunito"

 Attacco israeliano provoca morte di civili. Libano: "Non resterà impunito"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Sono quattro i civili uccisi, di cui tre bambini, ieri, in Libano. Un drone israeliano ha colpito un’automobile dove alla guida c’era una donna nel villaggio di Bint Jbeil nel sud del Libano.

È giunta immediata la dura reazione del Primo ministro libanese Najib Mikati.

"Il fatto che il nemico israeliano attacchi i civili nella sua aggressione contro il Libano [...] è un crimine atroce che si aggiunge alla storia dei crimini dell'occupazione", ha ricordato Mikati, aggiungendo che questo attacco rappresenta "una nuova macchia nel mondo coscienza che approva ciò che l’occupazione israeliana sta facendo nel sud del Libano e a Gaza”.

"Il fatto che il nemico israeliano attacchi i civili nella sua aggressione contro il Libano [...] è un crimine atroce che si aggiunge alla storia dei crimini dell'occupazione", ha detto Mikati, aggiungendo che questo caso rappresenta "una nuova macchia nel mondo coscienza che approva ciò che l’occupazione israeliana sta facendo nel sud del Libano e a Gaza.

Inoltre, il Premier libanese ha avvertito che l'attacco israeliano "non resterà impunito e il governo libanese lo seguirà da vicino attraverso le comunicazioni internazionali". Mikati ha annunciato che sarà formulata una denuncia urgente contro Israele davanti al Consiglio di Sicurezza dell'ONU, ricordando gli Stati membri dell'organizzazione "sono obbligati a riapplicare la Carta delle Nazioni Unite e ad adottare misure per fermare gli attacchi e salvare ciò che resta dell'umanità e della giustizia".

Israele ormai è una cieca macchina da guerra che persegue ogni obiettivo ritenuto un bersaglio di guerra. Basta leggere il comunicato dell’esercito israeliano su quest’ultimo attacco in Libano:

"Per quanto riguarda il Libano, abbiamo attaccato sulla base delle informazioni dell'intelligence e continueremo ad attaccare. Questa è la nostra missione. Attaccheremo chiunque ci minacci"

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Sinistra o destra? Guerra di classe di Pasquale Cicalese Sinistra o destra? Guerra di classe

Sinistra o destra? Guerra di classe

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La guerra non conviene, mai! di Michele Blanco La guerra non conviene, mai!

La guerra non conviene, mai!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti