Bombardiere USA B-52 vicino ai confini russi. Due caccia Su-27 si alzano in volo per allontanarlo (VIDEO)

Bombardiere USA B-52 vicino ai confini russi. Due caccia Su-27 si alzano in volo per allontanarlo (VIDEO)

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



 

Due cacciabombardieri russi Sukhoi Su-27 hanno costretto un bombardiere americano B-52 ad allontanarsi dal confine russo, secondo quanto reso noto dal ministero della Difesa della Federazione Russa.

 

Come riportato in una dichiarazione dell'agenzia di stampa locale TASS che cita il ministero di Mosca, l'operazione è stata eseguita dopo che il centro di controllo dello spazio aereo russo ha identificato il volo dei velivoli statunitensi sulle acque internazionali del Mar Baltico, nel mentre si avvicinavano ai confini russi.

 

In risposta, il ministero della Difesa russo aggiunge che due caccia Sukhoi Su-27 sono stati inviati per accompagnare gli aerei stranieri. Ma, dopo che il bombardiere strategico degli Stati Uniti ha cambiato la propria rotta, allontanandosi dal confine russo, i cacciabombardieri russi sono stati rimandati alla base.

 

Oggi la rete americana CNN ha riferito che l'aviazione di Washington ha inviato sei bombardieri nucleari B-52 Stratofortress in Europa per missioni di addestramento e esercitazioni di combattimento nel continente europeo, in particolare negli Stati baltici, vicino ai confini russi.

 

Negli ultimi anni sono aumentati i voli spionistici di aerei statunitensi e occidentali nei pressi dei cieli della Russia, in proporzione all'aumento della presenza negli Stati Uniti. e i suoi alleati dell'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO), nell'Europa orientale, un'espansione contestata con vigore dalla Russia.

 

«Il dispiegamento dei bombardieri USA B-52 vicino ai confini russi non contribuisce alla sicurezza della regione, ma provoca un'escalation di tensione. Deploriamo le azioni di Washington», ha dichiarato il portavoce del Cremlino, Dimitri Peskov.

 

Il governo russo ha ripetutamente avvertito delle conseguenze della progressiva espansione militare della NATO nell'Europa orientale, vicino ai suoi confini, sottolineando che questa tendenza minaccia la sua sicurezza, quindi non rimarrà senza risposta.


 

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE di Marinella Mondaini L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra