Campo profughi di Nuseirat. I numeri della strage israeliana

Campo profughi di Nuseirat. I numeri della strage israeliana

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Secondo l'Ufficio stampa governativo di Gaza, “il massacro israeliano avvenuto nel campo profughi di Nuseirat ha portato all'uccisione di 210 palestinesi e al ferimento di oltre 400”.


Il portavoce dell’Ospedale dei Martiri di Al-Aqsa, Khalil Al-Dakran, ha dichiarato sabato in una conferenza stampa che “55 vittime palestinesi sono arrivate all’ospedale a seguito dei raid israeliani nel campo di Nuseirat nel Governatorato Centrale”.

Ha aggiunto che l’ospedale “soffre di un grave sovraffollamento e non c’è spazio per più pazienti”.


Israele ha condotto raid violenti e senza precedenti contro aree centrali della Striscia di Gaza in concomitanza con un'improvvisa incursione di veicoli militari a est e nord-ovest del campo di Nuseirat, nel centro di Gaza.

Testimoni oculari hanno riferito ad Anadolu che l'artiglieria e gli aerei da guerra israeliani hanno condotto per ore raid violenti e intensi nelle aree a est dei campi di Deir al-Balah, al-Bureij e al-Maghazi, così come in varie località al centro, a ovest e a est del Campo Nuseirat.


Inoltre, hanno aggiunto che colonne di fumo nero si stavano alzando da tutte le parti della Striscia di Gaza centrale a causa dei bombardamenti aerei e di artiglieria senza precedenti contro queste aree.

Secondo altri testimoni oculari, veicoli militari israeliani sono entrati improvvisamente nelle aree a est e nord-ovest del campo di Nuseirat, in concomitanza con intensi bombardamenti di artiglieria che hanno preso di mira ampie porzioni del campo.


Inoltre, hanno precisato che sono scoppiati violenti scontri tra gruppi di resistenza palestinesi e forze israeliane nella parte orientale di Deir al-Balah, nei campi di Al-Bureij e Al-Maghazi, e a nord del campo di Nuseirat nella Striscia di Gaza centrale.

L'agenzia di stampa ufficiale palestinese Wafa ha anche comunicato che "gli aerei dell'occupazione hanno lanciato violenti bombardamenti missilistici e di artiglieria sui quartieri di Zaytoun e Tel Al-Hawa a Gaza City, e sui campi di Nuseirat, Al-Maghazi e Al-Bureij nel centro della Striscia di Gaza".


Fonti mediche dell'ospedale battista hanno confermato di aver ricevuto quattro corpi di palestinesi dopo che gli aerei israeliani avevano bombardato una casa nel quartiere di Al-Zaytoun, a sud-est di Gaza City.

Nel frattempo, l’esercito israeliano ha confermato il lancio di un “attacco su larga scala e senza precedenti” contro il campo di Nuseirat e altre aree nel centro della Striscia di Gaza che ha portato alla liberazione di quattro ostaggi.

In un comunicato, l'esercito ha affermato che le sue forze stanno attaccando le “infrastrutture” nell'area di Nuseirat.

Il quotidiano Yedioth Ahronoth ha descritto il massiccio attacco al campo di Nuseirat come “senza precedenti”.

Secondo Axios, che ha citato un funzionario dell'amministrazione statunitense, un'unità di Washington per gli ostaggi in Israele ha contribuito al rilascio dei quattro prigionieri israeliani a Gaza.


Con questo ultimo massacro, sale a 36.801 il numero dei palestinesi uccisi e di 83.680 quelli feriti da Israele a Gaza dal 7 ottobre, secondo il Ministero della Sanità di Gaza.


--------------------------------------------------------

A GAZA LA SITUAZIONE UMANITARIA E' FUORI CONTROLLO. LA PULIZIA ETNICA DECISA

C'E' UNA ONG, GAZZELLA ONLUS, CHE NON SI ARRENDE A QUESTE BARBARIE E OGNI GIORNO, EROICAMENTE, PORTA BENI DI PRIMA NECESSITA' ALLA POPOLAZIONE STREMATA




L'ANTIDIPLOMATICO E LAD EDIZIONI, INSIEME A Q EDIZIONI, E' IMPEGNATA ALLA RACCOLTA FONDI PER LA POPOLAZIONE DI GAZA

ACQUISTANDO IL LIBRO "IL RACCONTO DI SUAAD - PRIGIONIERA PALESTINESE" DAL NOSTRO SITO CONTRIBUIRETE ATTIVAMENTE ALL'INVIO DI AIUTI ALLA POPOLAZIONE DI GAZA

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti