Crimea, 9 anni dopo il ritorno alla Federazione russa

Crimea, 9 anni dopo il ritorno alla Federazione russa

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

9 anni insieme! La Crimea e tutta la Russia hanno festeggiato il ritorno della penisola alla Madre Russia. I festeggiamenti in Crimea sono stati abbastanza contenuti per il costante pericolo di atti terroristici che sono compiuti dal governo ucraino.

Oggi c'è un potente raggruppamento di forze sulla penisola, compresi i moderni sistemi di difesa aerea, vengono prese tutte le misure di sicurezza necessarie, ha dichiarato il capo della Crimea, Aksënov. L'efficacia del loro lavoro può essere giudicata dal numero di droni nemici abbattuti. Sebbene, ovviamente, nessun sistema di difesa aerea al mondo possa dare una garanzia del 100%, questo deve essere compreso", ha detto Aksënov.

La minaccia di Kiev è che "l'Ucraina si riprenderà la Crimea", "senza di ciò non può esserci nessun accordo per finire la guerra". E' chiaro che a tirare le fila delle marionette sono i burattinai statunitensi e britannici, che non riescono ancora a digerire quella che è stata una sconfitta colossale, l'Occidente non credeva che Putin compisse un tale passo. Il referendum crimeano rappresenta la più alta forma di democrazia. I nemici della democrazia - l'Occidente - non lo può capire.

.....................................

Di seguito tradotto da Fabrizio Poggi di un video ironico pubblicato sul canale Colonel Cassad 

 GLI ORRORI DELL'OCCUPAZIONE DELLA CRIMEA

Agli abitanti della penisola tocca pagare tariffe tra le più basse della Federazione

Senza che siano richieste, vengono accreditate sulle carte alcune somme … e a questo sono soggiogati pensionati e famiglie con bambini

Niente più adrenalina sulle strade... perché gli abitanti sono obbligati a viaggiare su nuove autostrade

Negli ospedali, sulle persone vengono continuamente sperimentate nuove apparecchiature e tutto questo lo chiamano aiuto tecnologico.... e per confondere la mente dei crimeani, ciò viene fatto gratis

Gli abitanti delle campagne sono ora obbligati a ricevere l'assistenza medica direttamente nei villaggi... Per di più, sono costretti a prendere soldi dallo stato senza interessi e ad ampliare le proprie aziende agricole

La stessa sorte tocca agli imprenditori che cominciano una nuova attività

Un cimento a parte è costituito dai nuovi parchi... con tale scaltro metodo si vogliono portare le persone all'esaurimento... ora si passeggia dappertutto

Nelle città si assiste alle cose più terribili: si costruiscono asili e scuole... così che i poveri bimbi non possono più affrontare i corsi di sopravvivenza sulle strade... perché per loro, gli “occupanti” hanno realizzato spazi sportivi e per bambini, molti circoli gratuiti e campi infantili... gli scolari vengono addirittura addestrati a creare realtà virtuali, per non vedere tutti questi orrori...

MA SE PARLIAMO SERIAMENTE...

Marinella Mondaini

Marinella Mondaini

Scrittrice, giornalista, traduttrice. Vive e lavora a Mosca

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La tigre di carta è nuda di Clara Statello La tigre di carta è nuda

La tigre di carta è nuda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

Il salto tecnologico della Cina e il QE (di guerra) di Draghi di Pasquale Cicalese Il salto tecnologico della Cina e il QE (di guerra) di Draghi

Il salto tecnologico della Cina e il QE (di guerra) di Draghi

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti