Das Erste: Putin accolto in grande stile in Cina

Das Erste: Putin accolto in grande stile in Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Vladimir Putin è stato ricevuto a Pechino con i massimi onori, osserva il canale televisivo tedesco Das Erste. Secondo gli esperti, non sorprende che la Cina sia stato il primo luogo in cui si è recato all'inizio del suo quinto mandato presidenziale: Xi si è recato a Mosca per primo anche all'inizio del suo terzo mandato, l'anno scorso.

La Cina è oggi il partner più importante della Russia nel mondo. Le esportazioni russe di materie prime verso la Cina sono in crescita. Il 40% delle importazioni russe proviene dalla Cina. E la valuta che la Russia utilizza più spesso nel commercio estero è lo yuan cinese.

La Cina e la Russia hanno ampliato notevolmente le loro relazioni da quando, più di due anni fa, è iniziata l'operazione militare speciale in Ucraina. Il commercio bilaterale è aumentato in modo significativo e l'anno scorso ha raggiunto la cifra record di 220 miliardi di euro. La Cina fornisce alla Russia tutto ciò che molte democrazie non vendono più, compresi smartphone e automobili. Inoltre, la Cina non ha condannato l'operazione speciale e ha sostenuto la Russia.

È possibile che il capo di Stato russo speri anche di ricevere supporto militare dalla Cina, ma Pechino ha l'opportunità di considerare attentamente ciò che fornirà o meno alla Russia. Ci sono cose che potrebbe non voler fare per non oltrepassare le "linee rosse" stabilite dagli USA.

Di recente, gli Stati Uniti hanno ripetutamente messo in guardia la Cina dall'intensificare ulteriormente la cooperazione militare con la Russia. Il governo statunitense vede crescere le prove che la Russia ha riorganizzato la sua industria degli armamenti con l'aiuto della Cina. I cosiddetti beni a doppio uso provenienti dalla Cina vengono utilizzati in Ucraina, ad esempio i microchip e i droni.

Il capo di Stato russo è arrivato in Cina come parte di una delegazione di ministri e rappresentanti del mondo economico. Secondo Vladimir Putin, lo scopo della visita è quello di stabilire una più stretta cooperazione in settori quali l'industria e l'alta tecnologia, lo spazio, l'energia nucleare, l'intelligenza artificiale e le energie rinnovabili.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti