/ “Diritti delle donne” in Arabia Saudita. Una bufala per continuar...

“Diritti delle donne” in Arabia Saudita. Una bufala per continuare la guerra

 
 

 

Mentre il Parlamento italiano rigetta l’embargo all’Arabia Saudita, che può così continuare a comprare bombe italiane per sterminare la popolazione dello Yemen, l’Arabia Saudita si industria per ripulire la sua “immagine”. Ovviamente, diffondendo bufale.




La prima è la “patente concessa alle donne” che sta troneggiando in tutte le TV e i media occidentali; in realtà  si tratta solo di una proposta che - forse tra qualche mese – sarà presa in considerazione dalla Shura, organo consultivo della monarchia, e che , eventualmente, potrebbe permettere solo alle donne sopra i 40 anni di guidare solo nelle città.


Altra iniziativa mediatica (che sarebbe stata realizzata dalla società americana di pubbliche relazioni McCann) il team femminile “Bliss Run” che a  Jeddah (seconda città dell’Arabia Saudita) “indossando l’hijab, il velo prescritto dalla tradizione islamica, fa esercizi ginnici per strada e corre verso la libertà”. Peccato che nel video (in Italia lanciato da Repubblica) che immortala l’iniziativa, dello hijab non ci sia traccia; come non c’è traccia – ad eccezione di un nugolo di fotografi - di gente per strada che possa vedere il Bliss Run in azione. E, ad essere pignoli, su vari siti sauditi che abbiamo consultato non abbiamo trovato alcuna traccia del video “Bliss Run”; così come sul canale Youtube e sulla pagina Facebook della TV Saudita Telfaz11 non abbiamo trovato traccia del video satirico (prodotto da Telfaz11 e lanciato in Italia da Repubblica) dove un sedicente “attivista sociale” saudita promuove la causa della patente alle donne saudite.


Forse siamo stati sfortunati nella ricerca, ma non è che di questa storia delle “donne saudite alla conquista dei loro diritti” sbandierata in Occidente i sauditi non devono saperne nulla?


Intanto, visto che ci siete, date una occhiata a questo nuovo video del Canale Youtube de l’Antidiplomatico

  Francesco Santoianni

 

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa