E se non fosse stato russo l'ambasciatore assassinato?

E se non fosse stato russo l'ambasciatore assassinato?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Spegnete per un momento il circo mediatico che vi inonda di fake news ogni giorno.



Fermatevi un secondo a riflettere e fatelo con le immagini degli spari del terrorista che uccide in modo vile e barbaro l'ambasciatore della Federazione russa in Turchia, Andrey Karlov.

Poi ponetevi queste due semplici domande: cosa sarebbe accaduto al mondo se il 24 novembre 2015 non fosse stato russo il Jet abbattuto ma nord-americano?



E, seconda domanda, cosa sarebbe accaduto al mondo se ieri a morire con un brutale e ignobile assassinio non fosse stato un ambasciatore della Federazione russa ma quello statunitense?

Dalla facile risposta - terza guerra mondiale dagli scenari apocalittici per tutta l'umanità - vi rendete facilmente conto che, alla fine, la linea tra buoni e cattivi non è esattamente quella che le corporazioni mediatiche propagandano ogni giorno. 

Alessandro Bianchi

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso) di Marinella Mondaini La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti