Egitto e Russia terranno esercitazioni congiunte nel Mar Nero. Messaggio alla Turchia?

Egitto e Russia terranno esercitazioni congiunte nel Mar Nero. Messaggio alla Turchia?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Le marine di Egitto e Russia si stanno preparando a tenere esercitazioni congiunte nel Mar Nero nel prossimo futuro, secondo quanto riferito dal canale televisivo Al Arabiya.

 

Un esperto militare egiziano, il Magg. Gen. Gamal Mazlum ha detto all’agenzia TASS che si tratterebbe della prima esercitazione navale russo-egiziana in assoluto.

 

"Le forze egiziane arriveranno nel Mar Nero attraverso lo stretto di transito internazionale del Bosforo e dei Dardanelli", ha detto. "Nel corso delle manovre, le parti eserciteranno compiti di combattimento congiunti secondo tattiche di combattimento avanzate".

 

I militari dei due paesi condivideranno anche la loro esperienza nell'ambito della cooperazione militare, ha affermato l'esperto.

 

Le esercitazioni congiunte tra i due paesi vogliono anche lanciare un messaggio ad altre nazioni come la Turchia?

 

"A seconda dei tempi e della posizione, le manovre navali inviano una sorta di segnale ai paesi della regione e alla comunità internazionale", ha continuato Mazlum. "Possono anche essere visti come una risposta ai tentativi di alcuni Stati di destabilizzare la regione, in particolare il Mediterraneo orientale. Le esercitazioni navali sottolineano la necessità di uno sforzo per allentare le tensioni in una regione".

 

L'ufficio stampa della flotta del Mar Nero ha riferito l'8 ottobre che le marine russa ed egiziana terranno esercitazioni congiunte nel Mar Nero fino alla fine di quest'anno. A Novorossiysk, le delegazioni della Marina russa e della Marina della Repubblica araba d'Egitto hanno tenuto una conferenza di tre giorni sulla preparazione e lo svolgimento dell'esercizio congiunto Bridge of Friendship -2020. 

 

Durante le esercitazioni, le navi da guerra della Flotta del Mar Nero della Marina russa e della Marina egiziana metteranno in pratica misure con il supporto di aerei per difendere le rotte marittime da varie minacce. Nell'unico scenario, le forze saranno dispiegate per organizzare le comunicazioni e il rifornimento in mare e i partecipanti alle manovre terranno un'ispezione delle navi sospette.

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti