Gli effetti del "nazismo economico" dell'UE

Gli effetti del "nazismo economico" dell'UE

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Pasquale Cicalese


Un iscritto su telegram, che è stato nel ponte del 2 giugno ad Atene, e l'ha vista derelitta, mi chiede, nel prossimo libro, di parlare delle politiche naziste della Ue.

Nel 1991 mi imbattei, nell'emeroteca della Facoltà di Scienze Politiche di Bologna, nel Piano di unificazione monetaria Werner del 1972, proseguito nei decenni successivi fino al raggiungimento del Trattato di Maastricht del 1992. Da un economista, seppi solo negli ultimi anni che il Ministro degli Esteri De Michelis firmò perché lui, veneziano, vedeva uno spazio economico europeo, tramite la Renania, per la sua città e la sua regione.

Solo in seguito si pentì, pubblicamente, durante una trasmissione televisiva, quando ancora guardavo la tv.

Nel 1991 vidi l'orrore con il Piano Werner, il riproporsi del nazismo economico, che definii in seguito "fascismo economico".

Gli anni passavano, i decenni pure, venne la Grecia e i fratelli greci, io che appartengo alla Magna Graecia, martoriati.

Dal 1991 non ho altro che odio per l'Ue, per i suoi accoliti, specie a "sinistra", spesso  voce inascoltata tra i militanti. Una Cassandra. Oltretutto sono crotonese, vidi il deserto industriale che l'Ue, assieme ai traditori italiani, causava alla mia povera città.

La derelitta Atene è la derelitta Crotone, un tempo tra i poli industriali del Mezzogiorno piu' importanti.

L'Istat ha comunicato alcuni giorni fa il dato trimestrale del Pil primo trimestre, +0.6%, grazie ai servizi, specie turismo.

Ecco, l'Ue ci ha riservato il ruolo di camerieri di grassi tedeschi che prendono il sole da noi, per rinfocolarsi da quel clima del cacchio che hanno. Ma tutto questo fu grazie ai nostri Quisling, celebrati come patrioti, padri della Seconda Repubblica. Che è e rimane infame.

Pasquale Cicalese

Pasquale Cicalese

 

Economista. Ha aperto un canale telegram: pianocontromercato
 
 

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La tigre di carta è nuda di Clara Statello La tigre di carta è nuda

La tigre di carta è nuda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti