/ I giganti cinesi della telefonia Huawei, Xiaomi, Oppo, Vivo si un...

I giganti cinesi della telefonia Huawei, Xiaomi, Oppo, Vivo si uniscono per contrastare il dominio di Google Play

 

La notizia è un'esclusiva della Reuters secondo la quale gli analisti affermano che la mossa ha lo scopo di sfidare il dominio del Play Store di Google. La mossa consentirà inoltre alle quattro società di espandersi maggiormente in software e servizi con il declino delle vendite di hardware.

 
La Global Developer Service Alliance o GDSA, in breve, secondo come riferito mira a rendere più facile per gli sviluppatori di giochi, musica, film e altre app commercializzare le loro applicazioni nei mercati esteri.
 
Inizialmente, la piattaforma avrebbe dovuto essere lanciata a marzo, affermano le fonti. Potrebbe coprire nove "regioni" tra cui India, Indonesia e Russia.

 
Secondo l'analista di Sensor Tower, Katie Williams, Google ha guadagnato quasi $ 9 miliardi in tutto il mondo dal Play Store lo scorso anno. La società, i cui servizi sono vietati in Cina, vende anche contenuti come film, libri e app sul Play Store e riscuote una commissione del 30%.
 
"Formando questa alleanza ogni azienda cercherà di sfruttare i vantaggi degli altri in diverse regioni, con la forte base di utenti Xiaomi in India, Vivo e Oppo nel sud-est asiatico e Huawei in Europa", ha affermato Nicole Peng, vicepresidente di Mobility at technology market analyst firm Canalys."In secondo luogo, si inizia a sviluppare un ulteriore potere di negoziazione contro Google", ha aggiunto. 
 
Le quattro società rappresentavano oltre il 40 percento delle spedizioni globali di cellulari nel quarto trimestre del 2019, secondo i dati della società di consulenza IDC.
 
Oppo, Vivo e Xiaomi hanno pieno accesso ai servizi di Google nei mercati internazionali. Huawei ha perso l'accesso ai nuovi dispositivi l'anno scorso dopo che Washington ha vietato ai fornitori statunitensi di vendere beni e servizi al gigante delle telecomunicazioni, citando i rischi per la sicurezza nazionale.
 
 
Fonte: Foto Reuters
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa