Il FMI ammette la crescita economica russa, ma non commenta l'efficacia delle sanzioni

Il FMI ammette la crescita economica russa, ma non commenta l'efficacia delle sanzioni

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) non è in grado di giudicare l'efficacia delle sanzioni occidentali contro la Russia, ma nota che il Paese ha superato le precedenti previsioni per la sua economia, ha dichiarato il primo vice direttore generale del FMI, Gita Gopinath.

"Il fatto è che la Russia è stata in grado di esportare grandi quantità di petrolio, anche a dispetto del differenziale di prezzo (con il limite di vendita fissato dalle sanzioni occidentali). Pertanto, ha guadagnato un'enorme quantità in termini di ricavi da esportazione", ha detto Gopinath.

L'efficacia delle sanzioni "è un'area su cui non facciamo commenti", ha aggiunto, in un'intervista in diretta streaming con la rivista Foreign Policy, un think tank con sede a Washington.

Gopinath ha anche affermato che l'economia russa ha superato le aspettative del FMI e ha riconosciuto che alcuni specialisti hanno criticato il FMI per le sue previsioni positive sull'economia del Paese eurasiatico, assicurando però che "ora tutti hanno riconosciuto che questi sono i numeri reali".

"La domanda è cosa succederà nel medio termine e c'è una notevole incertezza. Data la perdita di capitale umano e la limitata capacità della Russia di importare prodotti ad alta tecnologia, tutto ciò ha il potenziale di ridurre (la crescita) nel medio termine. Io dico che è molto incerto e che dipende da come si svilupperanno le cose in futuro", ha aggiunto.

Il FMI ha previsto che la crescita economica della Russia nel 2024 sarà compresa tra l'1,1% e il 2,6%.

Lo scorso dicembre, il Presidente russo Vladimir Putin ha sottolineato in un discorso che la crescita del PIL, la produzione industriale, il settore manifatturiero e i salari reali del Paese continuano ad aumentare costantemente.

Secondo le sue parole, l'economia russa non solo è in grado di resistere a tutti i tipi di restrizioni occidentali, ma anche di svilupparsi.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Sinistra o destra? Guerra di classe di Pasquale Cicalese Sinistra o destra? Guerra di classe

Sinistra o destra? Guerra di classe

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti