/ Il liberismo uccide: il FT pubblica il dato delle donne morte per...

Il liberismo uccide: il FT pubblica il dato delle donne morte per parto negli Usa

 

 

di Gilberto Trombetta

 

Il Financial Times di oggi divulga un nuovo esaltante dato che emerge dal modello sanitario Usa.


Il numero di donne morte per parto è in crescita, ha superato il dato russo (in crollo) ed è 10 volte quello italiano (grafico 1*).





Sono gli effetti del meno Stato e più mercato, cioè gli effetti del modello liberale.


Ma d’altronde non è una novità.


Lo avevamo visto dopo il ricorso al MES da parte della Grecia (dai su, chiamatelo ancora fondo salva-Stati).


Dopo la cura da cavallo importa dalla troika la mortalità infantile in Grecia è aumentata clamorosamente (grafico 2

).





Nei primi due anni dopo la crisi, tra il 2008 e il 2010, la mortalità infantile nei primi mesi di vita dei bambini è aumentata del 43%, a causa dei brutali tagli alla spesa pubblica e al dimezzamento del bilancio della Sanità, imposti dall'Unione europea, dalla Banca centrale europea, dal Fondo monetario internazionale.
 

Il numero dei bimbi nati morti è aumentato del 20% (grafico 3

*).


 

Il numero dei bambini nati sottopeso è cresciuto del 19%, (tavola 1

).


 

Non solo.
 

In Grecia nel 2012 ci sono stati 116.670 decessi, il numero più alto dal 1949. L'aumento del numero di decessi del 2008-12 è attribuito all'aumento del numero di decessi negli individui più anziani, con il 12,5% e un aumento del 24,3% nelle persone di età compresa tra 80 e 84 anni e oltre 85 anni, rispettivamente (grafico 4

*).


 

Una cifra spaventosa, una vera e propria strage degli innocenti. Che si è abbattuta con una violenza inaudita sulle fasce più deboli: bambini a anziani.


Tutto questo non dovrebbe stupire. E sarebbe anche l’ora di iniziare a chiamare col proprio nome i morti dovuti alle disumane politiche di austerità: omicidio economico.


Ci aveva d’altronde pensato uno studio del 2017 a chiamare le cose col loro nome.


In questo studio si dimostra come il crollo della spesa pubblica, passata da un incremento annuo del 2,20% nel periodo precedente il 2010, a tagli medi dell’1,57% nel quadriennio 2010-2014 hanno portato a un incremento dei decessi nell’ordine delle 45.000 persone (grafico 6

).





Un aumento, nel periodo considerato, di quasi l’1% l’anno.


Facciamolo. Un altro piccolo passo verso il riconoscimento della dura realtà che ci hanno imposto.


Se quelli dovuti ai tagli ingiustificati sono omicidi economici, i politici che queste scelte le hanno imposte sono assassini.


[Fonti
* FT di oggi 

https://m.hotnews.ro/stire/23527024
Greece: Infant mortality rate from 2007 to 2017 https://www.statista.com/…/8069…/infant-mortality-in-greece/
* Greece's birth rates and the economic crisis 

https://www.thelancet.com/…/PIIS0140-6736(14)60252…/fulltext
Increase in stillbirths in Greece is linked to the economic crisis 

https://www.thelancet.com/action/showPdf…
* Mortality and the economic crisis in Greece 

https://www.thelancet.com/…/PIIS0140-6736%2814%296…/fulltext
Effects of health and social care spending constraints on mortality in England: a time trend analysis 

https://bmjopen.bmj.com/content/7/11/e017722]
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa