Il paese (nel Mediterraneo) che non c'è

Il paese (nel Mediterraneo) che non c'è

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 
 
C'è un Paese del Mediterraneo dove il popolo ha votato il proprio parlamento, ma la comunità internazionale non lo riconosce dal 2014.

C'è un Paese del Mediterraneo la cui capitale è occupata da anni da milizie islamiste legate all'Isis, finanziate dall'Occidente.

C'è un Paese del Mediterraneo cui l'Italia invia armi di nascosto senza voto parlamentare per armare le milizie di cui sopra.

C'è un Paese del Mediterraneo cui la comunità internazionale impone sanzioni (impedendo alle legittime autorità la vendita del petrolio).

C'è un Paese del Mediterraneo al quale ogni anno rubiamo petrolio e gas, pari a un valore di svariate centinaia di milioni di euro ogni anno (la cifra esatta non si conosce perché ogni indagine a riguardo è stata affossata dai governi italiani).

C'è un Paese del Mediterraneo dove in un 20% del territorio da svariati anni si pratica impunemente la schiavitù, la compravendita di esseri umani e la tortura a scopo di estorsione su larga scala.

C'è un Paese del Mediterraneo dove la comunità internazionale ha deciso che le elezioni non si possono tenere (e infatti non si tengono da 9 anni), altrimenti vincerebbe a furor di popolo un candidato sgradito alla stessa comunità internazionale. Candidato sulla cui testa il Regno Unito e il mondo civile hanno messo una taglia.

Questo Paese esiste davvero, è spesso sulla bocca di tutti, ma nessuno lo conosce e lo racconta per quello che è. Nessun analista, nessun esperto, nessun attivista contro la guerra, per la pace blabla.

Al contrario, di questo Paese ci sono decine e decine di analisti, esperti e attivisti che ne parlano e scrivono in completa mistificazione costruendovi carriere su questa mistificazione.
Io da solo, per raccontarlo per quello che è, ci ho fatto addirittura un film e un libro. E per questo da 4 anni subisco censura, diffamazioni, minacce, azioni squadriste, intimidazioni. Non dai Libici. Dagli Italiani.

Il film può essere proiettato solo clandestinamente e lo devo portare in giro a mano in piccole sale città dopo città.

Io ho avuto il coraggio.

Troppi non hanno il coraggio nemmeno di voler sapere, pur definendosi analisti, esperti e attivisti contro la guerra, per la pace blabla.
 
 

Michelangelo Severgnini

Michelangelo Severgnini

Regista indipendente, esperto di Medioriente e Nord Africa, musicista. Ha vissuto per un decennio a Istanbul. Ora dalle sponde siciliane anima il progetto "Exodus" in contatto con centinaia di persone in Libia. Di prossima uscita il film "L'Urlo"

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Public enemy di Giuseppe Giannini Public enemy

Public enemy

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO di Andrea Puccio LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO

LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti