Il report che svela i legami tra istituzioni e aziende europee con gli insediamenti illegali israeliani

Il report che svela i legami tra istituzioni e aziende europee con gli insediamenti illegali israeliani

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Le battaglie per il boicottaggio dei prodotti israeliani provenienti dai terrirori palestinesi occupati così osteggiate da media e governi occidentali, rendono l’idea di quanti interessi ci siano, soprattutto quelli economici. Secondo un report pubblicato lunedì scorso dal gruppo di difesa Don't Buy into Occupation, gli investimenti delle aziende europee negli insediamenti illegali di Israele sono aumentati di oltre 30 miliardi di dollari rispetto allo scorso anno.

Quasi 24 organizzazioni palestinesi, regionali ed europee hanno unito le forze per formare il gruppo, che mira a indagare e rivelare eventuali collegamenti tra istituzioni finanziarie europee e società coinvolte in insediamenti israeliani illegali.

Nel loro secondo rapporto, "Esporre i flussi finanziari negli insediamenti israeliani illegali ", il gruppo ha scoperto che tra gennaio 2019 e agosto 2022, 725 istituzioni finanziarie europee, tra cui banche, gestori patrimoniali, compagnie assicurative e fondi pensione, avevano legami finanziari con 50 aziende che sono direttamente associate agli insediamenti israeliani. Il diritto internazionale proibisce tali operazioni negli insediamenti occupati da Israele.

I prestiti e le sottoscrizioni hanno totalizzato 171,4 miliardi di dollari nei tre anni coperti dal rapporto. La cifra rappresenta un aumento di 30 miliardi di dollari rispetto allo scorso anno, quando le aziende europee hanno investito 141 miliardi di dollari in insediamenti illegali. Si dice inoltre che gli investitori europei detengano 115,5 miliardi di dollari in azioni e obbligazioni di società che beneficiano degli accordi a partire dall'agosto 2022.

Secondo l'organizzazione di difesa, le imprese direttamente o indirettamente associate agli insediamenti israeliani corrono un rischio significativo di essere complici di gravi violazioni del diritto internazionale umanitario, crimini di guerra e crimini contro l'umanità, oltre a contribuire ad altre violazioni dei diritti umani.

Nel frattempo, l'8 novembre, l’associazione per gli insediamenti "Elad" nella Gerusalemme est occupata ha ricevuto circa 7,9 milioni di dollari per sostenere gli insediamenti illegali nella città palestinese di Silwan.

Il gruppo Elad persegue l'obiettivo dichiarato di "giudaizzare" Gerusalemme Est, inclusa Silwan, come parte della sua missione di espandere una presenza ebraica nella città occupata e di sradicare la popolazione indigena palestinese con il pretesto di attività archeologiche e turistiche.

Israele ha ampliato illegalmente il suo territorio dalla guerra arabo-israeliana del 1967 e ha costruito insediamenti nella Cisgiordania occupata e a Gerusalemme est per oltre 700.000 coloni, in chiara violazione del diritto internazionale.

L'occupazione israeliana di Gerusalemme est non è riconosciuta dalla maggior parte dei paesi ed è considerata uno dei maggiori ostacoli alla pace, poiché i palestinesi considerano Gerusalemme est la capitale del loro futuro stato.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

Gli "utili idioti" del sistema? di Leonardo Sinigaglia Gli "utili idioti" del sistema?

Gli "utili idioti" del sistema?

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

La Hybris umana e il miraggio della Pace di Giuseppe Masala La Hybris umana e il miraggio della Pace

La Hybris umana e il miraggio della Pace

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Tassare i ricchi di Michele Blanco Tassare i ricchi

Tassare i ricchi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti