Il Venezuela vende 570 milioni di dollari di oro nonostante le sanzioni statunitensi

Il Venezuela vende 570 milioni di dollari di oro nonostante le sanzioni statunitensi

Nonostante le sanzioni imposte dagli Stati Uniti, il Venezuela è stato in grado di vendere 570 milioni di dollari in oro dalle riserve della Banca Centrale.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Il Venezuela ha venduto 570 milioni di dollari in riserve auree della Banca Centrale nelle ultime due settimane, evitando le sanzioni del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti progettato per congelare i beni dell'Amministrazione venezuelana guidata dal Presidente Nicolas Maduro, ha riferito, ieri, il portale Bloomberg.


 
Il rapporto ha riferito che il paese bolivariano ha venduto circa 9,7 tonnellate di oro il 10 maggio e 4 tonnellate supplementari tre giorni dopo e i ricavi saranno utilizzati in parte per finanziare le importazioni attraverso l'ufficio del commercio estero.
 
Da aprile, il paese bolivariano ha venduto 23 tonnellate d'oro.
 
Lo stesso mese di aprile, l'Office of Control of Foreign Assets, OFAC, del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha includeso la Banca Centrale del Venezuela nella sua lista di entità sanzionate.
 
Sebbene le sanzioni mirino a soffocare l'economia venezuelana, il paese caraibico ha venduto oro a società straniere, tra cui la Turchia e gli Emirati Arabi Uniti (EAU).
 
L'oro è attualmente la maggior parte delle riserve del Venezuela, almeno 1 miliardo e 200 milioni di dollari di questo metallo prezioso è depositato nella Bank of England, che recentemente ha bloccato i ripetuti tentativi di Maduro di ritirarlo.
 

Potrebbe anche interessarti

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci di Francesco Erspamer  Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

I giornali della Nato hanno già scelto il prossimo governo? di Giorgio Cremaschi I giornali della Nato hanno già scelto il prossimo governo?

I giornali della Nato hanno già scelto il prossimo governo?

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda di Giuseppe Masala "Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi