La Danimarca mette al bando per sempre AstraZeneca e sospende J&J

La Danimarca mette al bando per sempre AstraZeneca e sospende J&J

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Immunizzare i cittadini europei entra l’estate come vanno affermando da tempo i vari governi dell’unione pare sempre più una chimera. Le dosi di vaccino necessario scarseggiano e il piano approntato da Bruxelles è completamente naufragato.

Affidarsi completamente alle multinazionali del farmaco ha determinato il fallimento dell’Unione Europea. La situazione adesso si complica ancora di più: si addensano ancora nubi sulla sicurezza del vaccino anglo-svedese sviluppato da AstraZeneca.

La Danimarca, che ha sospeso il vaccino di AstraZeneca il mese scorso, ha affermato che esiste un collegamento plausibile tra l'iniezione e i coaguli di sangue.

L'effetto collaterale dei pazienti che soffrono la cosiddetta trombosi in combinazione con la trombocitopenia è "molto raro" ma con una probabilità più alta rispetto alla popolazione generale, ha affermato in una dichiarazione l'Agenzia danese per i medicinali, riportata dall’Agenzia Bloomberg.

Quindi il paese del nord Europa ha deciso di fermare definitivamente le inoculazioni del vaccino di AstraZeneca secondo quanto riportano diversi media danesi. 

La decisione, che rimuove definitivamente il vaccino dal programma di immunizzazione della Danimarca, ritarderà di alcune settimane la campagna di vaccinazioni in Danimarca, afferma TV 2.

La Danimarca, il primo paese a sospendere del tutto l'uso del vaccino a marzo per motivi di sicurezza, ha anche fermato le inoculazioni del vaccino di Johnson&Johnson in attesa di ulteriori indagini su un possibile collegamento a rari casi di coaguli di sangue.

Vale la pena evidenziare, infine, che la Danimarca ha deciso di sospendere l’utilizzo del vaccino sviluppato da AstraZeneca senza attendere il parere dell’EMA. L’organismo di farmacovigilanza europeo è ormai sempre più squalificato. Le sue decisioni e scelte sono prese solo in funzione politica come nel caso di Sputnik. La salute dei cittadini e la scienza non sembrano essere contemplate nelle decisioni di EMA. 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il servilismo di un paese praticamente fallito di Paolo Desogus Il servilismo di un paese praticamente fallito

Il servilismo di un paese praticamente fallito

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

Mosca condanna le azioni di Israele di Marinella Mondaini Mosca condanna le azioni di Israele

Mosca condanna le azioni di Israele

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea di Gilberto Trombetta Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Caos in Rai per un servizio critico dell'Unione Europea

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti