La Russia ha effettuato un attacco aereo all'Isola dei Serpenti

La Russia ha effettuato un attacco aereo all'Isola dei Serpenti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il ministero della Difesa della Federazione Russa - secondo quanto reso noto da Interfax - ha annunciato un attacco aereo sull'isola dei Serpenti, sulla quale erano sbarcati militari ucraini.

Secondo il rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, durante un briefing tenuto giovedì, intorno alle 5 del mattino, diversi militari ucraini sono sbarcati sull'isola da una barca a motore, e sono stati fotografati con una bandiera.
"L'aereo delle forze aerospaziali russe ha immediatamente lanciato un attacco con missili ad alta precisione sull'isola dei Serpenti, a seguito del quale alcuni militari ucraini sono stati eliminati. I sopravvissuti sono fuggiti in direzione dell'insediamento di Primorskoye nella regione di Odessa", ha affermato Konashenkov.

Secondo il militare di Mosca, un tentativo di piantare la bandiera sull'isola è stato fatto dall'esercito ucraino "sullo sfondo dei fallimenti militari e una massiccia ritirata delle truppe ucraine nel Donbas".

L'Isola dei Serpenti, situata nella parte nord-occidentale del Mar Nero, è passata sotto il controllo dell'esercito russo durante i primi giorni dell'operazione militare speciale in Ucraina.

Il 30 giugno, Konashenkov ha spiegato in un briefing che la Russia aveva volontariamente ritirato i militari dall'isola. "Il 30 giugno, come passo di buona volontà, le forze armate della Federazione Russa hanno completato i compiti assegnati sull'isola dei Serpenti e hanno ritirato la guarnigione di stanza lì", aveva spiegato. Secondo lui, questa decisione "non consentirà a Kiev di speculare sul tema dell'imminente crisi alimentare, riferendosi all'impossibilità di esportare grano a causa del controllo totale della Russia sulla parte nord-occidentale del Mar Nero".
 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

Gli "utili idioti" del sistema? di Leonardo Sinigaglia Gli "utili idioti" del sistema?

Gli "utili idioti" del sistema?

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

La Hybris umana e il miraggio della Pace di Giuseppe Masala La Hybris umana e il miraggio della Pace

La Hybris umana e il miraggio della Pace

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Tassare i ricchi di Michele Blanco Tassare i ricchi

Tassare i ricchi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti