La Russia sventa piano Ucraina/NATO per rubare i suoi aerei militari

La Russia sventa piano Ucraina/NATO per rubare i suoi aerei militari

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Servizio di sicurezza russo (FSB) ha reso noto che è stato sventato un tentativo di dirottamento di caccia da combattimento dell'aeronautica militare russa da parte delle forze di intelligence ucraine, secondo quanto ha rivelato il servizio stampa dell'agenzia.

Il Centro per le relazioni pubbliche dell'FSB ha riferito che è stata "scoperta e sventata" un'operazione della Direzione principale dell'intelligence del Ministero della Difesa ucraino per rubare aerei militari russi.

L'operazione per appropriarsi dei caccia Sukhoi Su-24 e Sukhoi Su-34 e di un bombardiere Tupolev Tu-22MZ sarebbe stata "supervisionata dai servizi speciali della NATO" e promossa in particolare dal Regno Unito.

Allo stesso modo, l'agenzia ha affermato che gli ufficiali dell'intelligence militare ucraina "hanno tentato di reclutare piloti militari russi in cambio di denaro e di garanzie di cittadinanza in un Paese dell'Unione Europea, inducendoli a volare e ad atterrare con gli aerei in campi d'aviazione controllati dalle Forze armate ucraine".

Di conseguenza, l'FSB ha rilevato che a un pilota russo è stata offerta una ricompensa di 2 milioni di dollari per dirottare un aereo, assicurando che gli agenti stranieri coinvolti nell'operazione sono stati identificati. Cifre molto importanti erano offerte anche per la consegna di altri veicoli militari o armamenti. Il ‘tariffario’ simbolicamente indicava i prezzi in dollari e non nella grivnia, la valuta ucraina. 

Secondo le indagini, i piani prevedevano di dirottare il cacciabombardiere Su-34 verso l'aeroporto di Kanatovo, situato nella provincia centrale ucraina di Kirovograd.

Allo stesso tempo, grazie all'operazione sventata, gli agenti del controspionaggio russo hanno potuto accedere a informazioni che "hanno aiutato le nostre Forze armate a colpire una serie di strutture militari ucraine".

Insomma, per le forze ucraine è arrivato il danno dopo la beffa: aspettavano velivoli militari russi e invece hanno visto arrivare razzi e missili. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra