Libia: Saleh e al-Lafi in visita in Marocco

Libia: Saleh e al-Lafi in visita in Marocco

Per consultazioni sull'evoluzione della crisi libica

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il presidente della Camera dei rappresentanti libica, Aguila Saleh, inizia oggi una visita in Marocco, mentre il vice presidente del Consiglio presidenziale libico, Abdullah Lafi, si trova già nel paese da tre giorni. 

Secondo quanto riferiscono i media marocchini, si tratta di una visita ufficiale per incontrare funzionari marocchini al fine di consultarsi sull'evoluzione della crisi libica e coordinare i mezzi necessari a consentire alla Libia di superare gli ostacoli che affliggono il dossier libico.

In particolare si discuterà dei preparativi sinora fatti dalle autorità libiche per lo svolgimento delle prossime elezioni previste per il 24 dicembre 2021 secondo la roadmap delle Nazioni Unite. La visita del Presidente del Parlamento libico e del vice presidente avviene sotto l'egida delle autorità marocchine. 

Questa visita, che è la seconda di Saleh a Rabat in meno di un mese, ha lo scopo di discutere le modalità necessarie per la gestione dell'attuale fase di transizione e di garantire una transizione pacifica della Libia verso una fase stabile fornendo le necessarie garanzie per lo svolgimento di elezioni trasparenti, i cui risultati saranno rispettati da tutti i partiti libici.

Questo incontro sarà anche un'opportunità per gli alti funzionari libici di discutere soluzioni che pongano rimedio all'attuale stallo nei rapporti tra il potere legislativo e l'autorità esecutiva. È inoltre previsto che il Presidente della Camera dei Rappresentanti incontri un gruppo di funzionari e attori politici libici presenti in Marocco nell'ambito delle iniziative intraprese da Rabat per arrivare a una visione libica comune per la gestione della crisi libica.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente