Maduro su Gaza: "È il primo genocidio trasmesso in diretta"

Maduro su Gaza: "È il primo genocidio trasmesso in diretta"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha espresso la sua forte condanna riguardo all'escalation di violenza nella Striscia di Gaza da parte di Israele, definendola un "genocidio" del popolo palestinese. Le sue parolearrivano in seguito ad un atto di protesta senza precedenti, nel quale un soldato statunitense si è dato fuoco davanti all'ambasciata di Israele a Washington.

"Quanto accaduto con questo soldato, questo giovane soldato dell'Air Force degli Stati Uniti, ha scosso la società statunitense e del mondo intero. È stato censurato sui social media, ma non hanno potuto fermarlo, e la notizia si è diffusa ovunque. Successivamente ci sono state proteste in città degli Stati Uniti, dove militari ed ex militari sono andati a bruciare le loro uniformi", ha dichiarato Maduro durante un'intervista.

Il presidente ha evidenziato la reazione globale che si sta verificando, sottolineando il ruolo delle reti sociali nell'informare il mondo in tempo reale sul genocidio. "È il primo genocidio, la prima guerra di sterminio del XXI secolo contro un popolo, il popolo palestinese, trasmessa in diretta. Questo susciterà un cambiamento nella coscienza mondiale, non ho dubbi", ha ribadito.

Inoltre, Maduro ha sottolineato il declino del potere degli Stati Uniti nel panorama mondiale. "Credo che stiamo assistendo all'epilogo, alla definitiva decadenza degli Stati Uniti e del sistema di dominazione imperiale occidentale. Stiamo vivendo un momento storico, un prima e un dopo. C'è una decadenza morale totale e una sfida all'ideologia imperialista ed egemonista", ha concluso il presidente venezuelano.

Le parole di Maduro riflettono la crescente indignazione internazionale, unita alla richiesta di fermare il massacro del popolo palestinese.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti