Modello Fiat a Repubblica. 600 euro (lordi) e una spilletta al "giornalista (dipendente) della settimana"

Modello Fiat a Repubblica. 600 euro (lordi) e una spilletta al "giornalista (dipendente) della settimana"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Paolo Desogus*


Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sulla grande pochezza di Maurizio Molinari, neodirettore del quotidiano la Repubblica, eccovi serviti con una bella dose di vecchio paternalismo finalizzato ad alimentare la becera competizione tra lavoratori. Il giornale ha istituito un premio settimanale al miglior dipendente: pensate, ben 600 euro e, signore e signori, una spilletta a forma di “R”, che però non sappiamo se sta per Ripugnante o Ricatto.




C'è però poco da stupirsi, con l'arrivo della famiglia Agnelli arriva anche un modo di concepire il lavoratore fondato sullo sfruttamento, sulla competizione da cui discende l'abolizione dei legami di solidarietà e di umanità tra lavoratori. Molinari è in fondo una sorta di Feltri, con l'unica differenza che Feltri non si limita a vomitare il pensiero di destra ultra capitalista e Ottocentesco di cui anche gli Agnelli sono espressione.


Molinari ne fornisce anche una chiara applicazione dentro il luogo di lavoro di cui è il direttore.


*Professore alla Sorbona di Parigi
 

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti