Norman Finkelstein: A Gaza, Israele sta commettendo “una via di mezzo tra un crimine contro l’umanità e un genocidio”

Norman Finkelstein: A Gaza, Israele sta commettendo “una via di mezzo tra un crimine contro l’umanità e un genocidio”

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Norman Finkelstein storico e politologo statunitense non ha mai nascosto la sua simpatia per la causa palestinese. Nulla di strano, la sua empatia con i palestinesi e le loro sofferenze sotto l’occupazione israeliana acquisisce importanza e valore da momento in cui Finkelstein è ebreo e suoi genitori parteciparono alla rivolta del Ghetto di Varsavia e sono sopravvissuti dei campi di concentramento nazisti di Auschwitz.

La sua pubblicazione più conosciuta nel mondo è L'industria dell'Olocausto: Lo sfruttamento della sofferenza degli ebrei, nella quale lo storico mette in evidenza come la memoria dell’Olocausto sia servito agli scopi economici e politici dello stato di Israele. Anni fa fu emblematica una sua risposta ad una studentessa per che lo criticava per i suoi attacchi ad Israele.

In seguito allo scoppia della guerra fra Israele e la Resistenza palestinese, Al Jazeera ha intervistato Finkelstein, il quale non ha per nulla abbondonato le sue idee circa la brutalità di Israele.

Il politologo ha definito, durante l’intervista, l’operazione israeliana a Gaza come “una via di mezzo tra un crimine contro l’umanità e un genocidio secondo il diritto internazionale”, e ha ricordato che l’obiettivo dello sembra essere quello di “pulire etnicamente il settore settentrionale di Gaza e dichiararlo la nuova zona di sicurezza di Israele”. Ha aggiunto che “il taglio dell’acqua, del cibo e del carburante alla popolazione civile, tenendo presente l’affermazione di Netanyahu secondo cui questa situazione andrà avanti per un periodo di tempo prolungato, e se si collegano questi due fatti, niente cibo, niente acqua, senza elettricità per un lungo periodo di tempo, allora è difficile per chiunque ammettere che si tratti di altro che del crimine – secondo il diritto internazionale – di genocidio.”

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor di Pasquale Cicalese Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative di Michele Blanco OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti