NYT: A nord di Gaza presenti migliaia di membri di Hamas e tunnel intatti

NYT: A nord di Gaza presenti migliaia di membri di Hamas e tunnel intatti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Almeno 5.000 combattenti di Hamas si trovano nel nord di Gaza, sopra e sottoterra, e la maggior parte dei tunnel sono intatti.

A rivelare questo scenario, ieri, è stato il The New York Times (NYT) che ha consultato alcuni funzionari statunitensi, i quali hanno ammesso come la maggior parte della rete di tunnel costruita dal Movimento di Resistenza Islamico Palestinese (HAMAS) rimane intatta e che "Israele non sarà in grado di realizzare, nel prossimo futuro, il suo obiettivo di annullare la capacità militare del gruppo”.

Per quanto riguarda le fila della Resistenza palestinese, il giornale sostiene che nel nord della Striscia di Gaza vi sono ancora 5.000 combattenti, sia in superficie che nel sottosuolo. "Là è ancora attivo Hamas, capace di lanciare razzi contro Israele e di attaccare la fanteria israeliana", ha sottolineato una delle fonti.

È stato inoltre stabilito che, nonostante 29.000 palestinesi assassinati, quartieri rasi al suolo, famiglie annientate, bambini orfani e circa 1,7 milioni di persone sfollate, l’obiettivo del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu di “distruggere Hamas” rimane “sfuggente”, non ancora a portata di mano, come hanno spiegato i due funzionari consultati dal media nordamericano.

La Casa Bianca ha addirittura confessato che, nonostante si tratti di un “obiettivo raggiungibile”, eliminare completamente Hamas non sarebbe possibile.

Tunnel di Gaza, l'incubo sotterraneo di Israele

A metà gennaio, il New York Times aveva già rivelato la preoccupazione delle autorità israeliane e americane riguardo alla portata e alla profondità dei tunnel di Gaza. “Un tunnel a Gaza era abbastanza grande da consentire il passaggio di un alto leader di Hamas. Un altro era lungo circa tre campi da calcio”, si precisò.

Aaron Greenstone, un ex agente della CIA con esperienza nell'Asia occidentale, ha ricordato che Hamas ha impiegato "il tempo e le risorse degli ultimi 15 anni per trasformare Gaza in una fortezza".

Secondo Greenstone, i tunnel sono ormai considerati un “incubo sotterraneo” per le forze israeliane e la loro distruzione non sarebbe facile. I recenti tentativi di inondarli con l’acqua sono stati un fallimento e gli esperti dicono addirittura che ci vorranno anni per demolirli.

 

 

------------------------------

"CAPIRE LA PALESTINA": NUOVA IMPERDIBILE PROMOZIONE IN COLLABORAZIONE CON EDIZIONI Q

LA STORIA NON E' INIZIATA IL 7 OTTOBRE. TRE LIBRI FONDAMENTALI PER CONOSCERLA A FONDO (AD UN PREZZO SPECIALE)

VAI ALLA PROMO

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La tigre di carta è nuda di Clara Statello La tigre di carta è nuda

La tigre di carta è nuda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti