/ Putin: I curdi siriani sostengono la presenza militare russa nel ...

Putin: I curdi siriani sostengono la presenza militare russa nel nord-est della Siria

 

La polizia militare russa nell'area del confine turco-siriano vede il sostegno dei curdi, perché è chiaro per tutti che la missione dei militari russi è quella di fornire protezione, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin in una riunione del Consiglio per le relazioni con le nazionalità della Russia.


Secondo Putin, "almeno alcuni risultati positivi" che si sono materializzati al confine tra Siria e Turchia "si basano sul sostegno dei curdi e sui loro interessi".


“Le persone lo capiscono. Mostrano un approccio sincero nei nostri confronti, persino affetto", ha sottolineato Putin. In tutte le comunità la polizia militare russa che pattuglia il confine turco-siriano “vede un atteggiamento molto gentile della popolazione curda, perché la gente lì vede e capisce che l'esercito russo è lì per proteggerli. Questo è un dato di fatto. "

Durante la sessione il copresidente del consiglio dell'autonomia etnica e culturale federale dei curdi russi, Farkhat Patiyev, si è lamentato del fatto che gli esperti di uno dei canali televisivi federali hanno insultato il popolo curdo e si sono messi a confronto diversi gruppi etnici.

"Non sono funzionari, non rappresentano le autorità", ha spiegato Putin. "Non esprimono il punto di vista né dell'emittente televisiva né delle autorità russe".


Putin ha ricordato che la Russia è la patria di molti curdi e ha sempre avuto rapporti molto gentili e amichevoli con questo popolo.

“Non ho idea di che tipo di assurdità qualcuno avrebbe potuto dire. Ma credo che tutte le persone dovrebbero avere abbastanza buon senso per capire che questo non ha nulla a che fare con la posizione ufficiale delle autorità russe ”, ha concluso.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa