/ Rampini e quella via (ancora molto lunga) per Damasco

Rampini e quella via (ancora molto lunga) per Damasco

 
 
 
Una illuminazione sulla via per Damasco? Il primo segnale di una inversione di rotta della Sinistra Imperiale? Comunque sia, il giornalista di Repubblica Federico Rampini getta nello sconforto i tanti che lo avevano idolatrato con il suo libro “La notte della sinistra”. Libro sicuramente più leggibile di tanti suoi altri (citiamo a caso: “Kosovo. Gli italiani e la guerra, intervista a Massimo D'Alema”, “Per adesso. Intervista con Carlo De Benedetti”) e che, nonostante sia ricco di sorprendenti, quanto tardive, considerazioni (che gli sono valse, addirittura, l’aureola di “rossobrunismo”) è stato celebrato con gran spolvero alla Festa di Repubblica tenutasi a Bologna.
 

Ancora più clamorosi i suoi recenti video Youtube quasi tutti imperniati sulle “fallaci considerazioni della sinistra sull’immigrazione”.
Arriva anche a smontare la bufala dei “migranti che pagano le pensioni agli italiani”, sulla quale ci eravamo soffermati, tre anni fa con questo videoclip.
 


 

Francesco Santoianni
 
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa