Rasd Coaltion: Più di 3.000 bambini morti, il terribile bilancio dell'aggressione saudita

Rasd Coaltion: Più di 3.000 bambini morti, il terribile bilancio dell'aggressione saudita

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L’Arabia Saudita è un alleato dell’Occidente, lo stiamo corteggiando per far fronte alla rinuncia del petrolio russo, è considerato un baluardo contro l’Iran. Infine, l’occidente, con le armi che gli fornisce, gli permette di compiere i suoi massacri, senza che i suoi media osino minimamente farne cenno.

Da sabato scorso sono stati pubblicati dei dati agghiaccianti, ma nessun media occidentale si è preoccupato di consultarli. Attraverso un messaggio pubblicato sabato su Twitter, la Ong incaricata di monitorare la situazione dei diritti umani nel Paese, nota come Rasd Coalition, ha denunciato l'omicidio di 3.182 minori, nello specifico 2.795 ragazzi e 387 ragazze, in varie regioni del Paese a causa dell'aggressione saudita.

“973 bambini sono stati uccisi da attacchi aerei, mentre 1.584 bambini hanno perso la vita in prima linea. Altri 250 sono morti a causa di proiettili e 152 di mine antiuomo", dettaglia la nota, aggiungendo che nove bambini sono morti a causa delle torture saudite.

 

Le organizzazioni per i diritti umani continuano ad avvertire delle conseguenze catastrofiche del conflitto in Yemen; tuttavia, Riad ha ignorato le voci che chiedevano di porre fine alla guerra e di essere ritenuta responsabile per i crimini commessi in Yemen.

Cosa sta succedendo nello Yemen dal 2015?

L'Arabia Saudita ha lanciato la devastante guerra contro lo Yemen nel marzo 2015 in collaborazione con i suoi alleati arabi e con le armi e il supporto logistico degli Stati Uniti e di altri stati occidentali. Sebbene questa aggressione non sia riuscita a raggiungere nessuno dei suoi obiettivi, ha causato la morte di centinaia di migliaia di yemeniti, generando la "peggiore crisi umanitaria" del mondo.

Nell'ottobre 2021, il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF) ha riferito che 10.000 bambini yemeniti sono stati uccisi o mutilati da quando il regime saudita ha iniziato la guerra. Secondo i dati di questa organizzazione, un totale di 11 milioni di bambini ha bisogno di assistenza umanitaria, di cui 400.000 soffrono di malnutrizione acuta grave.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti