Covid-19: medicina e ricerca/Scoperto un tipo di tessuto capace di neutralizzare il Covid-19 i...

Scoperto un tipo di tessuto capace di neutralizzare il Covid-19 in un minuto

 

I ricercatori hanno spiegato che il virus perde la sua capacità di infettare entro un minuto, dopo essere entrato in contatto con un tessuto elettrico.

Un team di ricercatori della Indiana University School of Medicine (USA) ha trovato il modo di neutralizzare il coronavirus utilizzando un tipo specifico di tessuto. Il team, guidato dal direttore del Indiana Center for Medicine and Regenerative Engineering, Chandan Sen, ha rivelato che il virus perde la sua capacità di infettare entro un minuto dopo essere entrato in contatto con un tessuto elettrico.

 
Sen spiega che il termine "elettro-farmaceutico" si riferisce alla possibilità di trattare le condizioni con l'elettricità. "Una gamma di batterie microcellulari integrate che crea un campo elettrico e genera in modalità wireless un basso livello di elettricità in presenza di umidità", si legge nello studio pubblicato in anteprima su ChemRxiv.
"Il Covid-19 è altamente contagioso, soprattutto per gli operatori sanitari; sono costantemente esposti alle persone che hanno questa infezione e anche se indossano, ad esempio, maschere, alcuni di questi virus aderiscono all'esterno e quando rimuovono le mascherine finiscono inavvertitamente per diffondere l'infezione " , ha osservato  Sen." Quindi la nostra sfida qui è, una volta che questo virus entra in contatto con il tessuto della maschera, non può più infettarlo".
 
 
 
 
Gli scienziati hanno rivelato che i virus aderiscono agli organi umani attraverso l'interazione elettrostatica e per entrare con successo nel corpo, la loro struttura deve rimanere stabile. Al contatto con il tessuto menzionato, questa struttura viene distrutta, a causa dell'interruzione delle forze elettrostatiche richieste dal virus.
 
Il team ha studiato il meccanismo d'azione del tessuto negli ultimi sei anni. Gli scienziati hanno commentato che il tessuto generatore di campo elettrico di basso livello è attualmente utilizzato "come medicazione antimicrobica per la cura delle ferite di vario tipo". 
 
"L'obiettivo immediato con i risultati dei dati è quello di ottenere l'approvazione dal programma di autorizzazione per l'uso in caso di emergenza dell'US Food and Drug Administration (FDA) per utilizzare il tessuto specificamente per le maschere di trattamento per il viso nella lotta contro covid-19", si precisa nello studio.
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa