Se oggi qualche vecchio militante del PCI avesse la fortuna di resuscitare, scoprirebbe che il suo partito: 

Se oggi qualche vecchio militante del PCI avesse la fortuna di resuscitare, scoprirebbe che il suo partito: 

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Antonio Di Siena


Se oggi qualche vecchio militante del PCI avesse la fortuna di resuscitare, scoprirebbe che il suo partito: 


da comunista è diventato liberale;


che rappresenta borghesi e professionisti e non più operai e contadini;


che al controllo statale dell’economia preferisce la libertà del grande capitale transnazionale;


che alla gestione pubblica delle infrastrutture preferisce quella privata;


che alla spesa pubblica preferisce austerità e rigoroso controllo del debito;


che a Sraffa preferisce Cottarelli e allo Statuto dei Lavoratori il Jobs Act;


che ritiene dannosa e populista la politica fatta dai poco istruiti preferendo “esperti” e tecnici della grande finanza;


che alla Repubblica democratica a sovranità popolare preferisce un macro stato governato da banchieri e burocrati;


che al suffragio universale preferisce un sistema di voto per titolo di studio o Q.I.;


che alla lotta anti colonialista a favore dell’indipendenza dei popoli oppressi preferisce emigrazione di massa e tratta degli schiavi;


che alla tutela di un bambino preferisce il diritto di un adulto a poterselo comprare come fosse un Cicciobello;


che nelle periferie è passato dal 50 al 5%.


Dopodiché chiederebbe di morire di nuovo. 

E forse anche in malo modo.

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti