Siria: il video del falso attacco chimico prossimo venturo

Siria: il video del falso attacco chimico prossimo venturo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



Piccole Note
 

Attacco chimico in Siria. Il video mostra immagini terribili: uomini a terra, madri e figli in lacrime. Sirene, soccorsi affrettati, convulsi, tesi a salvare quante più vite possibile.


Uomini affranti dal dolore vagano senza saper che fare, mentre i soccorritori, i White Helmets si affannano a trasportare i feriti con le barelle e con le mani. A lavare con acqua i vestiti e le persone intrisi di gas tossici.


Sirene dispiegate urlano di dolore, un grido disperato al mondo. Una richiesta di aiuto, in tanto strazio.


Bene, il video è stato pubblicato dall’Agenzia stampa siriana Sana e ripreso dal sito russo Sputnik.


Un falso, anche perché in questi giorni non c’è stato alcun bombardamento su Idlib, né nessuno ha denunciato nulla.


Tutto falso, sì. Ma pronto per essere lanciato, via web, al mondo. Appena l’esercito di Damasco o i russi muoveranno una foglia in Siria. Per innescare un nuovo intervento dell’Occidente contro il criminale Assad.


Non lo vedrete altrove questo video. Nessun media occidentale darà la notizia, che peraltro pone dubbi, o rafforza certezza, sugli attacchi chimici in precedenza attribuiti ad Assad.


È la guerra. Oggi basta un clic per innescarla. Come sanno bene quanti hanno realizzato il filmato, peraltro di buona fattura.


Per vederlo, cliccare qui.

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

L’Iran come la Siria nel 2011? di Francesco Santoianni L’Iran come la Siria nel 2011?

L’Iran come la Siria nel 2011?

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE di Marinella Mondaini L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra