/ Stampa israeliana smentisce la Turchia: 'Gli USA e alleati contin...

Stampa israeliana smentisce la Turchia: 'Gli USA e alleati continueranno ad appoggiare le milizie curde in Siria'

 

La coalizione anti-ISIS, guidata dagli Stati Uniti continuerà a sostenere le milizie curde, deniminate 'Forze Democratiche Siriane (FDS). Lo riporta il quotidiano israeliano 'The Jerusalem Post'


"Gli Stati Uniti e i loro alleati continuerebbero a dare assistenza ai gruppi che costituiscono le FDS nella Siria orientale, fintanto che rimangono impegnati nell'obiettivo di combattere e sconfiggere l'ISIS (Daesh, in arabo) ", ha riferito il quotidiano israeliano 'The Jerusalem Post', ieri.
 
Le informazioni pubblicate sono il risultato di una risposta data dalla coalizione a una linea di indagine del giornale.
 
Attraverso una e-mail dell'Ufficio di affari pubblici della Task Force congiunta combinata (PACJTF) inviata al giornale, le forze alleate dettagliano la politica degli Stati Uniti in Siria.
 
Nell'email si indica che l'assistenza tattica fornita alla FDS si concentra sulla sconfitta degli estremisti takfiri in Siria e, ad esempio, indicano la neo-liberata Raqqa, qualcosa di sconosciuto al governo di Damasco.

 
Dopo aver affermato che la FDS è una "alleanza multietnica e multi religiosa", il testo sottolinea il supporto, l'addestramento e il supporto del personale nordamericano a queste milizie e ai loro altri membri curdi.
 
Venerdì scorso, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu aveva dichiarato che il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump aveva assicurato al suo omologo turco Recep Tayyip sul fatto che Washington non avrebbe consegnato più armi alle Unità di protezione popolare (YPG) in Siria. .
 
 
 
Fonte: The Jerusalem Post
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa