/ Strage di Strasburgo: chi semina vento raccoglie tempesta

Strage di Strasburgo: chi semina vento raccoglie tempesta

 
 


Mentre si aggrava di ora in ora il bilancio dell’attentato di Strasburgo e attendendo dal SITE (dell’israeliana Rita Katz) la diffusione/promozione dell’immancabile video del gruppo jih?dista che rivendica l’attentato, ancora una volta, una considerazione sull’ennesimo “attentatore già noto alle forze di polizia per la sua radicalizzazione”.


Il dilagare in Europa di attentati (molti commessi con mezzi “artigianali” come una pistola o automezzi lanciati sulla folla, coltelli, asce...) si direbbe ascrivibile a due motivazioni.

O terroristi che vogliono costringere i loro burattinai – i governi europei - a non abbandonarli oggi in Siria, o disperati che vogliono vendicarsi dei loro cari uccisi dalle guerre dell’Occidente. In ogni caso - come evidenziavamo tempo fa con un videoclip che qui riproponiamo - chi semina vento raccoglie tempesta.

 

Francesco Santoianni

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa