/ Trump ordina la crociata contro la Cina. Fratelli di Italia, Radi...

Trump ordina la crociata contro la Cina. Fratelli di Italia, Radicali e PD eseguono

 

Di Mauro Gemma

I fascisti di "Fratelli d'Italia" insieme ai loro sodali del Partito Radicale stanno guidando una ossessiva campagna che ha come obiettivo il deterioramento (e anche la cancellazione) delle relazioni con la Repubblica Popolare Cinese. E giustamente l'ambasciata della RPC ha reagito a questa provocazione che ormai ha assunto toni incredibili, di assoluta subalternità al clima della guerra ibrida scatenata dagli Stati Uniti. 

In questo contesto, che rischia di pregiudicare uno dei pochi aspetti positivi della politica estera italiana dopo la firma del memorandum con la Cina, arriva puntuale come un orologio svizzero anche il sostegno a Meloni e Bonino del Partito Democratico, che, come i fascisti certificati, non ha alcuna vergogna a sostenere un terrorista a libro paga del Dipartimento di Stato USA, quale è Joshua Wong . E i media tutti a ruota, con naturalmente a guidare la cagnara la rete finanziata da Urbano Cairo, con gli appelli  insistenti e sopra le righe di Enrico Mentana che probabilmente vuole anche la rottura delle relazioni diplomatiche e l'emarginazione definitiva delle voci più ragionevoli che, all'interno del governo, sembrano essere consapevoli dell'importanza strategica per il nostro paese di relazioni costruttive e reciprocamente vantaggiose con la Cina. Voci che si intende isolare e ridurre al silenzio, anche contando su appoggi come quello dell'attuale Presidente della Camera e le sue indignazioni a senso unico.


Io mi auguro che almeno dai comunisti (dovunque collocati) venga una risposta decisa a questa provocazione intollerabile per qualsiasi democratico e amico della pace.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa