/ Venezuela, il candidato Bertucci contro le sanzioni e il boicotta...

Venezuela, il candidato Bertucci contro le sanzioni e il boicottaggio elettorale di parte dell'opposizione

 


teleSUR
 

Il candidato presidenziale venezuelano Javier Bertucci ha chiesto la fine delle "sanzioni internazionali contro il paese" e ha bollato i membri dell'opposizione venezuelana, che hanno invitato i governi stranieri a intervenire nelle elezioni del paese, come "irresponsabili" in occasione della chiusura di campagna elettorale nello Stato di Carabobo.

 

Il candidato, che attualmente è in terza posizione dietro Nicolas Maduro e il principale candidato dell'opposizione Henri Falcon, ha anche criticato aspramente gli attori politici che hanno chiesto ulteriori sanzioni contro il paese sudamericano.

 

"Come possono chiedere sanzioni contro il paese. Oh, è facile. Sono all'estero, mangiano bene, dormono bene, vivono in case lussuose", ha detto Bertucci ai media locali. "Chiedere al governo degli Stati Uniti di inasprire le sanzioni e stringere il cappio intorno al collo del popolo venezuelano. Penso che sia irresponsabile. Non è ciò di cui abbiamo bisogno”.

 

Uno dei principali argomenti del pastore evangelico durante la sua campagna, è il non aver mai ricoperto cariche politiche, ed ha inoltre sfidato il boicottaggio delle elezioni deciso dalla Mesa de la Unidad Democrática (MUD).

Questa mossa dice che gli ha permesso di ottenere un notevole successo tra la popolazione, che ha invitato a partecipare alle elezioni di domenica.

 

"Dobbiamo votare il 20 maggio e decidere il cambiamento che vogliamo per il paese", ha affermato il candidato della speranza per il cambiamento.

 

Nel suo discorso finale, Bertucci ha dichiarato che se fosse stato eletto avrebbe lavorato per promuovere "la riconciliazione di tutti i venezuelani", e ha ribadito di aver già stabilito conversazioni con potenziali partner nordamericani ed europei.

 

I recenti tentativi di unificare le loro piattaforme con Bertucci e Falcon sono falliti.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa