Verità e giustizia per la strage

Verità e giustizia per la strage

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Giorgio Cremaschi


Oltre 9000 MORTI ufficiali, quelli veri sono molti di più, 900 in un solo giorno.

Oltre 5000 in Lombardia, 500 in un giorno.

L’Italia è prima al mondo per i decessi per #COVID19, ma tutti i mass media censurano o minimizzano questo tremendo primato. È una STRAGE che DEVE essere spiegata, perché certo alla fine ne usciremo, ma dopo più tempo e con danni e morti che avrebbero potuto e dovuto essere evitati.

I sanitari sono chiamati eroi, ma vengono mandati allo sbaraglio e ancora oggi, a DUE mesi dalla proclamazione dell’emergenza, non hanno le mascherine FFP3 e le protezioni indispensabili a salvare le loro vite e quelle dei loro pazienti.

I luoghi di lavoro, sia quelli con attività necessarie e ancor di più quelli che avrebbero dovuto essere chiusi e non lo sono, restano in gran parte totalmente insicuri e privi delle difese adeguate. E manca tutt’ora ogni pianificazione dell’emergenza sanitaria, che viene sostituita con lo schieramento delle polizie e dell’esercito e con vuota propaganda.

Il SISTEMA ITALIA, devastato da anni di tagli e privatizzazioni, si è rivelato totalmente inadeguato a salvare vite umane e la classe dirigente politica ed economica deve essere chiamata a risponderne.

Andrà tutto bene solo se alla fine questa strage ci avrà insegnato a non fare più le stesse scelte che l’hanno fatta dilagare.

Non è polemica, non è disfattismo pretendere verità e giustizia per i quasi 10000 morti del nostro paese, quando la Cina, che ha una popolazione 23 volte superiore alla nostra, ne ha avuti 3000. Magari del senno di poi saranno in futuro piene le fosse, ma ora però quelle fosse si riempiono di persone care che perdiamo e che non devono morire a migliaia invano.

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor di Pasquale Cicalese Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Anche la Danimarca chiude l'indagine sul Nord Stream di Andrea Puccio Anche la Danimarca chiude l'indagine sul Nord Stream

Anche la Danimarca chiude l'indagine sul Nord Stream

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative di Michele Blanco OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti