/ VIDEO. Un ex funzionario dell'Ambasciata Usa mentre fomenta la ri...

VIDEO. Un ex funzionario dell'Ambasciata Usa mentre fomenta la rivolta in Libano

 

di  Mona Issa - Alahed
 
 
Beirut - La notte del 17 ottobre 2019, C’è stato il primo scoppio delle proteste in Libano. La corruzione ha divorato il paese fino all'orlo e i libanesi, sorprendentemente uniti per la prima volta da anni, hanno portato il loro malcontento in piazza.

 
Il nucleo del risentimento libanese deriva dalla privazione dei bisogni di base che il governo non fornisce e che la maggior parte di quelli sul campo sono poveri, cittadini della classe operaia; tuttavia, c'è una buona fetta della popolazione che cavalca diverse maree.
 
Un video è circolato su Internet e mostra chiaramente un uomo nord-americano che sostiene come il problema sa il capitalismo, che dovremmo aprire cucine di zuppa (culturalmente molto occidentali, ma va bene). Il video è stato girato all’interno di "The Egg", un edificio monumentale storico nel centro di Beirut in cui i manifestanti hanno fatto irruzione e lo stanno usando per portare avanti sit-in "educativi".

 
Fortunatamente, siamo stati in grado di digerire l'insieme frastagliato di idee che l'oratore stava promuovendo casualmente, fino a quando quest'uomo non ha portato avanti la sua grande soluzione - stabilire un "governo parallelo". La transizione è piuttosto un'escalation, quasi come se volesse tagliare diritto all'inseguimento.
 




L'uomo nel video ha un nome - ed è Robert L. Gallagher.
 
Gallagher è un cittadino nord-americano che è in Libano dal 2007. Oltre a lavorare in precedenza per l'ambasciata nord-americana a Beirut, è stato professore di “civilizzazione” presso l'Università americana di Beirut, abbandonata nel 2015 prima di fondare quello che ha chiamato l’"Eudemian Institute. ” e che dirige con David Konstan e Spencer Pack, due professori a New York. Pack, economista, è un ebreo americano pro-"Israele" e anti-BDS che ha scritto numerose pubblicazioni a favore delle politiche fiscali neoliberiste, del capitalismo, inclusa una recensione scritta dell'economia "israeliana". La funzione dell '"Eudemian Institute" di Beirut è quella di vendere “piani di economia politica ai governi e alle organizzazioni politiche” per promuovere il cambiamento e il "benessere sociale".
 
Dopo aver creato questa istituzione, Gallagher è volato in Serbia nel 2018 e ha prestato servizio come "socio onorario di ricerca" presso l'Università di Belgrado – anche se stranamente che non vi è assolutamente alcuna prova o traccia per la sua partecipazione al mondo accademico serbo, né attraverso pubblicazioni né su registri ufficiali. Dopo aver presumibilmente trascorso del tempo in Serbia, Gallagher ritorna a Beirut e si fa accreditare come "consulente certificato e life coach" che mira a creare un'ammaccatura nell'epidemia globale di tossicodipendenza, sostenendo di aver ottenuto la sua formazione e certificazione ad Edimburgo.
 
Sembra davvero che Gallagher sia stato in Serbia nel 2018, poi si è recato in Inghilterra per diventare un professionista sulla “dipendenza” nel 2019, quindi ha aggiornato tutti i suoi CV su LinkedIn, Facebook e online nell'agosto 2019 dal professore al “coach”. ”Quindi finalmente, per puro caso, è tornato a Beirut per “allenare ”i libanesi su come rovesciare il loro governo e stabilire uno stato parallelo - ti ricorda qualcosa?
 
I libanesi possono essere in qualche modo divisi su ciò che vogliono - ma la maggior parte dei manifestanti è classe operaia; e ti dirò cosa non vogliono - un'altra politica econometrica neoliberista guidata da un altro americano.


Traduzione de l'AntiDiplomatico
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa